Paura e desiderio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Paura e desiderio
Paura e desiderio.JPG
Una scena del film
Titolo originale Fear and Desire
Paese di produzione USA
Anno 1953
Durata 68 min
Colore B/N
Audio sonoro
Genere guerra, drammatico
Regia Stanley Kubrick
Soggetto Howard O. Sackler
Sceneggiatura Stanley Kubrick, Howard O. Sackler
Fotografia Stanley Kubrick
Montaggio Stanley Kubrick
Musiche Gerald Fried
Scenografia Herbert Lebowitz
Interpreti e personaggi

Paura e desiderio è un film drammatico statunitense del 1952, diretto dal regista Stanley Kubrick.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Una voce fuori campo ci introduce il tema del film: "La guerra" con tutto il carico di paure, ansie, istinto di sopravvivenza, ma anche desideri, ambizioni personali, voglia di riscatto sociale che essa genera nell'animo umano. Tali concetti sono esemplificati nell'apologo sulle disavventure di quattro militari dispersi in territorio ostile; costoro parlano in lingua anglosassone solo per facilitare la comprensione dei loro dialoghi allo spettatore medio, anche se la nazionalità ha poca importanza, poiché vicende simili alle loro potrebbero capitare a persone di qualsiasi altra parte della Terra (così precisa la voce off). Durante un immaginario conflitto il Tenente Corby e i soldati Fletcher, Mac e Sydney sono i superstiti dell'equipaggio di un aereo militare abbattuto e precipitato su una foresta posta a circa sei miglia oltre le linee nemiche. Superato lo shock iniziale il gruppo, su ordine dell'ufficiale, decide di ritornare alla propria base navigando sul fiume che attraversa il confine fra i due opposti schieramenti: a tale scopo si incammina per raggiungere la riva dove quindi costruire una zattera.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

L'esordio nel lungometraggio di Stanley Kubrick è un film completamente autoprodotto, considerato dallo stesso Kubrick poco più che l'esercizio di uno studente di cinema. Ebbe gravi problemi in fase di missaggio, che il regista fu costretto a risolvere spendendo quasi la stessa cifra che era servita per finanziare l'intero film.

La storia, surreale e densa di metafore, anticipa alcuni dei temi che il regista newyorchese avrebbe trattato negli anni successivi. In particolare l'attrazione per la guerra e i suoi drammi (vedi anche Orizzonti di gloria e Full Metal Jacket) e la critica alla violenza.

Il film è stato girato sulle San Gabriel Mountains in California.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Questo film per molti anni non è stato reperibile nei canali di distribuzione ufficiali, poiché Kubrick, che ne era insoddisfatto, lo rimosse dalla circolazione. Nel 2008 è uscito in DVD anche in Italia, in lingua originale con i sottotitoli in italiano. A fine luglio 2013 è stato proiettato nei cinema italiani dopo essere stato restaurato dalla Library of Congress e doppiato.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il Kubrick inedito che anticipò Orizzonti di gloria in La Stampa, 23 luglio 2013. URL consultato il 24 luglio 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]