James Agee

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

James Rufus Agee (Knoxville, 27 novembre 190916 maggio 1955) è stato uno scrittore, giornalista e critico cinematografico statunitense. È stato insignito di un Premio Pulitzer postumo nel 1957 per il romanzo autobiografico A Death in the Family.

Opere[modifica | modifica sorgente]

  • Permit Me Voyage (1934)
  • Knoxville: Summer of 1915 (1935)
  • Sia lode ora a uomini di fama (Let Us Now Praise Famous Men: Three Tenant Families) (1941) Il saggiatore, 1994
  • La veglia all'alba (The Morning Watch) (1951)
  • Il mito del padre (A Death in the Family) (1957) Garzanti, 1960. Ripubblicato con il titolo Una morte in famiglia da Editori riuniti (1982) e da Edizioni e/o (2003)

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 46756190 LCCN: n79039544