Tomi Ungerer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tomi Ungerer par Claude Truong-Ngoc mars 2014

Tomi Ungerer (Strasburgo, 28 novembre 1931) è uno scrittore e illustratore francese. È conosciuto soprattutto per i suoi libri per l'infanzia, illustrati da lui stesso, nonché per le sue illustrazioni erotiche. Nel 1998 ha vinto il Premio Hans Christian Andersen per il miglior illustratore, nel 2002 ha vinto l'italiano premio Andersen per il migliore autore.

Opere[modifica | modifica sorgente]

Libri[modifica | modifica sorgente]

  • Il maniaco sessuale (Bompiani)
  • Il kamasutra delle rane (Sperling & Kupfer)

Libri per l'infanzia[modifica | modifica sorgente]

  • Otto (Mondadori)
  • L'apprendista stregone (Mondadori)
  • Tremolo (Mondadori)
  • Crictor (Mondadori)
  • Lo strano animale del signor Racine (Mondadori)
  • Flix (Mondadori)
  • Il gigante di Zeralda (Mondadori)
  • Il cappello (Mondadori)
  • I tre briganti (Mondadori)
  • La nuvola blu (Mondadori)
  • L'uomo della luna (Mondadori)
  • Rufus, il pipistrello colorato (Il gioco di leggere Edizioni)
  • Niente baci per la mamma (Salani)
  • Le avventure dei Mellops (Mondadori)
  • Allumette: una piccola fiammiferaia (Mondadori)
  • Adelaide, il canguro volante (Donzelli)
  • Babbo Sgnak e le sue stranestorie preferite (Il gioco di leggere Edizioni)

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Tomi Ungerer (Edizioni Carte Segrete, 1991. Catalogo della mostra al Palazzo delle Esposizioni di Roma, 10 luglio - 2 settembre 1991)

Altri media[modifica | modifica sorgente]

Nel 2007 è stato tratto dal libro I tre briganti un lungometraggio d'animazione: Tiffany e i tre briganti.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 64012625 LCCN: n/80/36613