Paolo Bertolucci

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Paolo Bertolucci
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Altezza 175 cm
Peso 82 kg
Tennis Tennis pictogram.svg
Dati agonistici
Ritirato 1983
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 192 - 145
Titoli vinti 6
Miglior ranking 12° (23 agosto 1973)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open -
Francia Roland Garros QF (1973)
Regno Unito Wimbledon 1T (1972)
Stati Uniti US Open 1T (1973, 1976)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 718 - 120
Titoli vinti 12
Miglior ranking 27° (24 marzo 1980)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open -
Francia Roland Garros QF (1975, 1977, 1980)
Regno Unito Wimbledon 1T (1972)
Stati Uniti US Open -
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al agosto 2009

Paolo Bertolucci (Forte dei Marmi, 3 agosto 1951) è un ex tennista e commentatore televisivo italiano.

Rappresenta, insieme con Orlando Sirola e Nicola Pietrangeli, uno dei maggiori talenti nel doppio mai espressi dal tennis italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Carriera sportiva[modifica | modifica wikitesto]

Soprannominato "braccio d'oro" per il suo tocco e il suo talento tennistico, sin dall'età giovanile non è stato tuttavia supportato da un fisico adeguato, essendo brachitipo e tendenzialmente portato al sovrappeso.

Componente fondamentale della squadra italiana che nel 1976 ha vinto la Coppa Davis — e che nei quattro anni successivi raggiunse per ben tre volte la finale — insieme a Panatta, Barazzutti e Zugarelli (soprannominati "i quattro moschettieri italiani"). In questa competizione ha giocato 40 incontri vincendone 8 su 10 in singolare e 22 su 30 in doppio, tutti in coppia con Adriano Panatta. Assieme a quest'ultimo, nel 1976, quando disputò e vinse la Coppa Davis a Santiago del Cile, Bertolucci indossò una maglietta rossa come segno di protesta contro la dittatura di Augusto Pinochet.

Tra le prestazioni indimenticabili in Coppa Davis si ricorda la vittoria in doppio, nella semifinale contro l'Australia, rappresentata dagli allora numeri uno e vincitori di Wimbledon Peter McNamara/Paul McNamee.

Ha raggiunto il suo miglior piazzamento nella classifica mondiale ATP il 23 agosto del 1973 raggiungendo la posizione numero 12.

Le vittorie principali sono state quelle dei tornei di Barcellona nel 1974, Firenze nel 1975, Barcellona, Firenze e Riccione nel 1976, Amburgo, Berlino, Firenze e Riccione nel 1977, Prato nel 1978. Tra le vittorie nel doppio va ricordata in particolare quella nel torneo di Montecarlo, in coppia con Adriano Panatta, in cui sconfissero in finale Vitas Gerulaitis e John McEnroe.

Dopo il ritiro[modifica | modifica wikitesto]

Ha terminato la sua carriera di giocatore nel 1983. È stato capitano della squadra italiana di Coppa Davis che nel 1998 è stata sconfitta in finale dalla Svezia a Milano ed è attualmente commentatore televisivo per SKY Sport.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Singolare[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (6)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda
Grande Slam (0)
Grand Prix (6)
Numero Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 16 maggio 1975 Italia ATP Firenze, Firenze Terra battuta Francia Georges Goven 6-3, 6-2
2. 10 aprile 1976 Spagna ATP Barcellona, Barcellona Terra battuta Svezia Jun Kuki 6-1, 3-6, 6-1, 7-6
3. 9 maggio 1976 Italia ATP Firenze, Firenze Terra battuta Francia Patrick Proisy 6-7, 2-6, 6-3, 6-2, 10-8
4. 24 aprile 1977 Italia ATP Firenze, Firenze Terra battuta Regno Unito John Feaver 6-4, 6-1, 7-5
5. 15 maggio 1977 Germania ATP German Open, Amburgo Terra battuta Spagna Manuel Orantes 6-3, 4-6, 6-2, 6-3
6. 19 giugno 1977 Germania Berlin Open, Berlino Terra battuta Cecoslovacchia Jiří Hřebec 6-4, 5-7, 4-6, 6-2, 6-4

Finali perse (6)[modifica | modifica wikitesto]

Numero Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 18 maggio 1974 Italia ATP Firenze, Firenze Terra battuta Italia Adriano Panatta 3-6, 1-6
2. 1º giugno 1974 Regno Unito British Hard Court Championships, Bournemouth Terra battuta Romania Ilie Năstase 1-6, 3-6, 0-6
3. 30 settembre 1978 Regno Unito British Hard Court Championships, Bournemouth Terra battuta Spagna José Higueras 2-6, 1-6, 3-6
4. 9 marzo 1980 Egitto Cairo Open, Il Cairo Terra battuta Italia Corrado Barazzutti 4-6, 0-6
5. 23 novembre 1980 Italia Bologna Indoor, Bologna Terra battuta Cecoslovacchia Tomáš Šmíd 5-7, 2-6
6. 19 giugno 1981 Italia ATP Venezia, Venezia Terra battuta Bolivia Mario Martinez 4-6, 4-6

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]