Montecarlo (Italia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Montecarlo
comune
Montecarlo – Stemma Montecarlo – Bandiera
Montecarlo – Veduta
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Coat of arms of Tuscany.svg Toscana
Provincia Provincia di Lucca-Stemma.png Lucca
Amministrazione
Sindaco Emanuele Fantozzi (Per Montecarlo) dall'08/06/2009
Territorio
Coordinate 43°51′01.44″N 10°40′06.96″E / 43.8504°N 10.6686°E43.8504; 10.6686 (Montecarlo)Coordinate: 43°51′01.44″N 10°40′06.96″E / 43.8504°N 10.6686°E43.8504; 10.6686 (Montecarlo)
Altitudine 162 m s.l.m.
Superficie 15,59 km²
Abitanti 4 538[1] (31-12-2010)
Densità 291,08 ab./km²
Frazioni Gossi, Le Macchie di San Piero, Micheloni, San Giuseppe, San Piero in Campo, San Salvatore, Turchetto
Comuni confinanti Altopascio, Capannori, Chiesina Uzzanese (PT), Pescia (PT), Porcari
Altre informazioni
Cod. postale 55015
Prefisso 0583
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 046021
Cod. catastale F452
Targa LU
Cl. sismica zona 3 (sismicità bassa)
Cl. climatica zona D, 1 956 GG[2]
Nome abitanti montecarlesi
Patrono sant'Andrea
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Montecarlo
Posizione del comune di Montecarlo all'interno della provincia di Lucca
Posizione del comune di Montecarlo all'interno della provincia di Lucca
Sito istituzionale

Montecarlo (informalmente Montecarlo di Lucca) è un comune italiano di 4.538 abitanti[3] della provincia di Lucca in Toscana.

Geografia[modifica | modifica sorgente]

Montecarlo è situata a 162 m d'altitudine, su un colle che domina la pianura circostante, a cavallo tra la Lucchesia e la Valdinievole; questi territori, di recente intensa urbanizzazione, presentano caratteristiche geomorfologiche molto diverse: dal terreno più arido la Lucchesia, coltivata a viti e ulivi, fertile la Valdinievole, punteggiata di serre per la coltivazione dei fiori (il centro di Pescia è noto a livello internazionale per la floricultura).
Il colle di Montecarlo è coltivato a viti e ulivi, e vi si produce un olio di notevole qualità e un pregiato vino DOC; inizialmente era considerato tale solo il Montecarlo bianco, ora anche il Rosso di Montecarlo.
Il suo territorio è attraversato dalla Strada del Vino delle Colline Lucchesi e di Montecarlo, percorso enoturistico istituito nel 1999 e recentemente ribattezzato "Strada del vino e dell'olio di Lucca, Montecarlo e Versilia"[4].

Tra le frazioni del comune vi è San Giuseppe, situata a circa 2 km da Montecarlo ad un'altezza di circa 100 metri s.l.m. che conta circa 650 abitanti. Le altre frazioni sono: San Salvatore (rivolta verso la Valdinievole e attraversata dalla linea ferroviaria Lucca-Firenze, con stazione denominata appunto Montecarlo-San Salvatore), Turchetto e Gossi (toponimi antichi ma di recente urbanizzazione), Luciani, Micheloni, e infine San Piero in Campo, dove a memoria dell'antico borgo medioevale, distrutto in una delle tante e sanguinose guerre combattute in questi luoghi, si erge la pieve omonima recentemente restaurata.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Montecarlo fu fondata nel 1333 dal futuro imperatore Carlo IV di Boemia, a cui deve il nome. In realtà il paese sorse dopo la distruzione, ad opera dei Fiorentini, del vicino borgo di Vivinaia, antica proprietà dei Duchi della Tuscia: le autorità lucchesi decisero di spostare l'abitato sulla sommità del colle del Cerruglio dove sorgeva la fortezza omonima. La fortezza ebbe un ruolo strategico nelle guerre del XIV secolo tra Lucca, Pisa e Firenze e fu da quella rocca del Castruccio Castracani diresse le sue truppe portandole alla vittoria nella battaglia di Altopascio del 1325. La fortezza fu ampliata prima dai lucchesi stessi e successivamente dai fiorentini, specialmente dal governo granducale che, dal 1437, ebbe definitivamente Montecarlo sotto il proprio controllo.
Montecarlo è anche il luogo di nascita di Armando de Dominicis, pioniere dell'aviazione italiana, a cui il comune nell'anno 2002 ha dedicato il parco di S. Salvatore, collocandovi una targa a suo nome.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica sorgente]

Società[modifica | modifica sorgente]

Evoluzione demografica[modifica | modifica sorgente]

Abitanti censiti[5]

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica sorgente]

Secondo i dati ISTAT al 31 dicembre 2009 la popolazione straniera era di 431 persone (226 maschi e 205 femmine).

Persone legate a Montecarlo[modifica | modifica sorgente]

Amministrazione[modifica | modifica sorgente]

Gemellaggi[modifica | modifica sorgente]

Montecarlo è gemellata con:

Sport[modifica | modifica sorgente]

Montecarlo presenta una squadra di pallamano che milita nel campionato di serie B, la New Handball Montecarlo. Nella stagione 2009/10 la squadra ha conquistato la vittoria del campionato di serie C.

Galleria fotografica[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF) in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Ente per le Nuove Tecnologie, l'Energia e l'Ambiente, 1 marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  3. ^ Bilancio demografico 2008, dati ISTAT
  4. ^ http://www.stradavinoeoliolucca.it/welcome.asp
  5. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  6. ^ a b c GEMELLAGGI, Comune di Montecarlo - Lucca. URL consultato il 5 novembre 2009.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Toscana Portale Toscana: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Toscana