L'acchiappasogni (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
L'acchiappasogni
Dreamcatcher.JPG
Beaver e Jonesy assistono alla migrazione degli animali
Titolo originale Dreamcatcher
Lingua originale inglese
Paese di produzione USA, Canada
Anno 2003
Durata 136 min
Colore colori
Audio sonoro
Genere orrore, fantascienza
Regia Lawrence Kasdan
Soggetto Stephen King
Sceneggiatura William Goldman, Lawrence Kasdan
Fotografia John Seale
Montaggio Raúl Dávalos, Carol Littleton
Effetti speciali Industrial Light & Magic
Musiche James Newton Howard
Scenografia Jon Hutman
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

L'acchiappasogni (Dreamcatcher) è un film del 2003 diretto da Lawrence Kasdan, adattamento cinematografico dell'omonimo romanzo di Stephen King (2001).

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nell'immaginaria città di Derry, quattro amici (Jonesy, Beve, Pete e Henry) di lunga data si ritrovano per l'annuale caccia tra i boschi. Tutti e quattro condividono una storia che li ha visti protagonisti da bambini: l'aver salvato un quinto bambino ritardato di nome Duddits da dei teppisti che lo stavano picchiando e umiliando. Per ricompensa, il piccolo regala loro speciali poteri di tipo telepatico.

Durante il ritrovo annuale, ormai adulti, scoprono che a loro insaputa nella zona si è diffuso uno strano virus, che infetta uomini e animali e che l'esercito tenta di contrastare in ogni modo possibile. Mentre i quattro vengono a contatto con misteriose entità mangia-uomini che iniziano a infettarli, i militari iniziano la caccia agli alieni che popolano la zona.

Mr Gray, un alieno con l'intenzione di infettare e conquistare il mondo, si impossessa del corpo di Jonesy tentando di infettare l'acquedotto della città di Boston, così da diffondere vermi mangiauomini nel pianeta e sterminare il genere umano. Henry, unico sopravvissuto dei quattro amici assieme a Jonesy, viene intanto catturato dall'esercito e messo in quarantena: gli umani sospetti di essere portatori di alieni vengono infatti rinchiusi e sterminati dal colonnello Curtis.

Henry riesce a convincere il tenente Owen, sottoposto di Curtis, nell'aiutarlo a trovare Jonesy in quanto portatore dell'alieno e, grazie all'aiuto di Duddits, ormai anziano e morente, che in verità si rivela essere un alieno mandato a compiere una missione contro l'entità malvagia che è all'origine dell'epidemia, salva il mondo.

Slogan promozionali[modifica | modifica wikitesto]

  • «Four friends hung a dreamcatcher in their cabin. It's about to catch something it cannot stop.»
  • «A circle of friendship. A web of mystery. A pattern of fear.»
  • «Catch The Nightmare.»
  • «Evil Slips Through»
  • «Il male è riuscito a passare.»
  • «La fine ha inizio.»

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]