Jon Bernthal

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jon Bernthal al Phoenix Comicon 2012

Jonathan E. "Jon" Bernthal (Washington, 20 settembre 1976) è un attore statunitense conosciuto principalmente per il ruolo di Shane Walsh nella serie televisiva The Walking Dead.

Durante la sua carriera è apparso in più di trenta spettacoli teatrali regionali e Off-Broadway, molti dei quali con la compagnia teatrale Fovea Floods, oltre ad essere apparso in numerose serie televisive e film.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Jon Bernthal è nato e cresciuto a Washington, dove frequentò la Sidwell Friends School. Terminate le scuole superiori andò a studiare dapprima al Skidmore College di Saratoga Springs e successivamente al Teatro d'Arte di Mosca in Russia. Durante la sua permanenza a Mosca divenne anche un giocatore professionista di baseball, giocando nella Confederation of European Baseball.[1]

È stato notato per la prima volta dal direttore dell'Institute for Advanced Theatre Training della Università di Harvard, all'American Repertory Theater di Mosca, che lo invitò a studiare per un master presso il suo istituto. Nel 2002 si è laureato al American Repertory Theater ottenendo un MFA.[1]

È cugino del musicista Adam Schlesinger, componente del gruppo musicale Fountains of Wayne e il nipote di Murray Bernthal, famoso musicista e produttore attivo soprattutto a Syracuse nello stato di New York.[2]

Carriera[modifica | modifica sorgente]

La carriera dell'attore inizia nel 2002 recitando nel film diretto da Joseph H. Biancaniello Mary/Mary. Da quel momento in poi iniziò ad apparire in molte produzioni sia cinematografiche che televisive.

Nel 2006, dopo essere apparso come guest star in serie televisive come Senza traccia, CSI: Miami, Law & Order: Unità vittime speciali e How I Met Your Mother, ottiene un ruolo importante nel film World Trade Center in cui recita accanto a Nicolas Cage. Sempre nello stesso anno entra inoltre a far parte del cast principale della serie televisiva The Class - Amici per sempre, in cui recita fino al 2007 per un totale di 19 episodi.

Nel 2009 recita nel ruolo di Al Capone nel film di Shawn Levy Una notte al museo 2 - La fuga ed entra a far parte del cast principale della serie televisiva Eastwick nel ruolo di Raymond Gardener che interpreterà fino alla fine della serie avvenuta nel 2010.

Nel 2010 partecipa a due film, L'uomo nell'ombra con Ewan McGregor e Pierce Brosnan e in un piccolo ruolo a Notte folle a Manhattan con Steve Carell ed è apparso in due puntate della miniserie televisiva The Pacific. Sempre nello stesso anno entra inoltre a far parte del cast principale della serie televisiva The Walking Dead. Nella serie, tratta dal omonimo fumetto e creata da Frank Darabont, ha interpretato il ruolo di Shane Walsh fino al 2012, per un totale di diciannove episodi.

Nel marzo del 2012 è stato confermato che l'attore è entrato a far parte nel cast della nuova serie televisiva creata da Darabont, che si intitolerà Mob City.[3]

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Cinema[modifica | modifica sorgente]

Televisione[modifica | modifica sorgente]

Doppiatori italiani[modifica | modifica sorgente]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, è stato doppiato da:

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (EN) Biography for Jon Bernthal. URL consultato il 14 giugno 2011.
  2. ^ (EN) Murray Bernthal dies at 99. URL consultato il 14 giugno 2011.
  3. ^ Jon Bernthal da The Walking Dead a L.A. Noir, 13 marzo 2012. URL consultato il 15 marzo 2012.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 222958382 LCCN: no2009193018