Idillio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'idillio è un componimento poetico di brevi dimensioni con spiccate caratteristiche soggettive. Il nome in greco significa letteralmente "piccola scena" o "piccola poesia". Fu usato per la prima volta, forse, dal grammatico Artemidoro di Tarso[1] per definire i carmi scritti da Teocrito nel III secolo a.C. Una parte dei testi di Teocrito (ovvero i carmi I e III-XI)[2] presenta un'ambientazione pastorale, che poi per estensione è stata considerata una caratteristica dell'idillio, o del "carme bucolico".

Nella letteratura italiana, l'aggettivo "idillico" si usa per definire espressioni poetiche (per esempio nella poesia lirica di modello petrarchesco, nella Gerusalemme Liberata o nella favola pastorale Aminta di Torquato Tasso) che presentano un'ambientazione naturale svolta in toni idealizzati, come mondo di pace e armonia contrapposto alla realtà.

In epoca moderna sei poesie di Leopardi, composte negli anni 1819-21, vennero dall'autore stesso definite idilli[3] come si vede chiaramente nei manoscritti[4]; in seguito il critico De Sanctis attribuì lo stesso nome, preceduto dall'aggettivo "grandi", ai Canti composti negli anni 1829-31 nei quali riconobbe caratteri affini a quelli dei "primi" o "piccoli" idilli. Con Leopardi comunque l'idillio viene a perdere ogni legame con il modello ellenistico e bucolico e diventa un genere in cui esprimere la propria interiorità traendo spunto da una contemplazione del mondo naturale. Infatti, in un appunto dei Disegni letterari (1828) il poeta scrive: "idilli esprimenti situazioni, affezioni, avventure storiche del mio animo".

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ suo figlio Teone, vissuto al tempo di Augusto, curò l'edizione dei carmi di Teocrito che fu conosciuta di Virgilio
  2. ^ Raffaele Cantarella, Letteratura greca, Società editrice Dante Alighieri,1985, p.465
  3. ^ L'infinito, Alla luna, La sera del dì di festa, Il sogno, La vita solitaria e il frammento Lo spavento notturno
  4. ^ L'Infinito (1819) in Biblioteca Nazionale di Napoli

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]