Fantazoo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Fantazoo
serie TV anime
Alvaro il bue
Alvaro il bue
Titolo originale Geragera Būsu Monogatari
Autori
Regia Hiroshi Sasagawa
Soggetto
Direzione artistica Haramaki Naka
Studio
Musiche Claus van Mehele
Rete TV Tokyo
1ª TV 7 aprile 1987 – 29 marzo 1988
Episodi 102 (completa)
Durata ep. 12 min
Reti italiane
1ª TV it. marzo 1989
Episodi it. 51 (completa)
Durata ep. it. 24'

Fantazoo (titolo originale in giapponese: げらげらブース物語 Geragera Būsu Monogatari; in olandese: Boes) è una serie televisiva a cartoni animati realizzata da Studio Telescreen Japan, Teleimage e Meander Studio. Si tratta di una co-produzione nippo-olandese basata su una serie olandese di fumetti a strisce, ancora oggi pubblicata da diversi quotidiani e settimanali dei Paesi Bassi, intitolata Ox Tales (traducibile letteralmente dall'inglese come I racconti del bue) e creata da Wil Raymakers e Thijs Wilms.

Prima tv edizione originale e italiana[modifica | modifica sorgente]

La serie fu trasmessa inizialmente dall'emittente giapponese TV Tokyo dal 7 aprile 1987 al 29 marzo 1988 ed è composta da 102 episodi di 12 minuti ciascuno, sebbene in alcune occasioni siano stati trasmessi a coppie, formando così 51 puntate della durata di 24 minuti. In seguito Fantazoo è stato doppiato e mandato in onda in numerosi paesi del mondo; in Italia fu lanciato per la prima volta da Odeon Tv nel marzo 1989, e successivamente da diverse reti televisive locali (anche attraverso l'ex syndication Junior Tv).

Trama[modifica | modifica sorgente]

Le storie di Fantazoo ruotano attorno alle buffe, esilaranti e surreali vicende quotidiane di Alvaro, un bue gestore della sua fattoria in un mondo naturale ed incontaminato affollato da animali di ogni specie (che spesso Alvaro chiama "Amici della Foresta"). Alvaro veste con una tutona rossa e con gli zoccoli di legno tradizionali olandesi ai piedi, ed è affiancato dalla sua migliore amica, la tartaruga Camilla (talvolta affettuosamente chiamata 'Gnappetta'). Nel doppiaggio italiano, per caratterizzare meglio i due protagonisti del cartone, Alvaro e Camilla parlano due diversi dialetti italiani, rispettivamente il romanesco e il fiorentino.

Personaggi[modifica | modifica sorgente]

Personaggi principali[modifica | modifica sorgente]

Come personaggio è alquanto insolito; lo si nota immediatamente nel vestiario, tutona rossa e zoccoli in legno.
È un allevatore di campagna, e tiene nella sua piccola proprietà un pollaio ed un recinto di maiali. Oltre a questi si aggiunge anche il suo orto e la cuccia del suo cane, Toby.
Parla con un accento romano esilarante e sembra avere l'attitudine a compiere qualsiasi lavoro manuale, anche se alla fine finisce quasi sempre per combinare solo guai. Spesso cerca di dare dimostrazione della propria capacità fisica, magari entrando in competizioni di forza con gli altri animali.
È solito rivolgersi alla sua amica Camilla con l'appellativo di 'Gnappetta.
Camilla è una tartaruga femmina, mentre nell'edizione inglese è un maschio che si chiama Jack Turtleson. Vive con Alvaro nella "Bicocca", il nome romano con cui il bue chiama la propria capanna; tuttavia lei stessa definisce la sua vera casa il proprio guscio, che Alvaro soprannomina la sua "Coccia".
Solo Alvaro e lei sono in grado di parlare in modo continuo e discorsivo, mentre gli altri animali emettono poche parole o solo versi.
Ha una particolare mania di cucinare uova in ogni modo e questo ad Alvaro, a lunga andare, dà fastidio. Lo si può notare specialmente in una puntata della serie dove, per non mangiare altre uova, Alvaro va a cercarsi cibo altrove, ma senza buoni esiti.
Non è una ragazza attaccabrighe, ma se qualcuno le rimprovera qualcosa, inizia a difendersi insultando l'altro (nel caso di Alvaro, lo definisce spesso "citrullo"). È un'abile tiratrice con la fionda.
Non è, peraltro, l'unica tartaruga del fantazoo; in un episodio si vede un piccolo cucciolo di tartaruga, ed in un altro Camilla rompe il proprio guscio cadendo dall'alto su un'altra tartaruga adulta. Il suo accento toscano mette in risalto il personaggio, rendendolo più simpatico.
  • Toby il cane (Non è proprio un personaggio principale, ma compare quasi sempre)

Personaggi secondari[modifica | modifica sorgente]

Titoli nelle varie lingue[modifica | modifica sorgente]

  • Arabo: مغامرات بسيط
  • Cinese: 肥牛牛布斯
  • Ebraico: מוש השור (Mush Hashor)
  • Francese: Bof!
  • Giapponese: げらげらブース物語 (Geragera Būsu Monogatari)
  • Greco: Μπουσμπους (Boes Boes)
  • Inglese: Ox Tales (titoli alternativi: Funny Farm Madness; Chuckling Bus Story of Boes)
  • Italiano: Fantazoo
  • Norvegese: Oksen Anton
  • Olandese: Boes
  • Portoghese: Boi Bocas (in Portogallo); Olé, Ollie (in Brasile)
  • Slovacco: Buš Buš
  • Spagnolo: Los cuentos del Buey (in Spagna); Toribio (in Cile)
  • Svedese: Djurgården
  • Tedesco: Ollie's Total Verrückte Farm

Reti televisive italiane che hanno trasmesso Fantazoo[modifica | modifica sorgente]

Differenze con le altre versioni linguistiche[modifica | modifica sorgente]

  • Nella versione italiana è quasi completamente assente il tucano, che nella versione inglese si chiama Towilla. Questo personaggio è il narratore della storia e nel cartone italiano compare una sola volta in tutta la serie, mentre in quella inglese è presente quasi in tutte le puntate.
  • Solo nella versione italiana i personaggi parlano usando degli accenti regionali.
  • Nella serie italiana tutti i nomi dei personaggi sono diversi dalle altre serie.
  • Molte battute sono adattate per rendere meglio l'italiano nel cartone, nel caso si incontrassero parole inglesi.
  • Camilla è una femmina nel cartone italiano mentre nella versione inglese è un maschio e si chiama Jack Turtleson, nella versione originale (olandese) invece è sempre femmina ma si chiama Dolly
  • Nel doppiaggio inglese, un solo doppiatore fa la voce dei tre personaggi principali: Alvaro, il narratore (tucano che, come già citato prima, nella versione italiana compare una sola volta nella serie) e Camilla (appunto perché è un maschio nel cartone inglese), è A.J. Henderson. I doppiatori italiani sono invece due ben distinti: Piero Tiberi (Alvaro) e Graziella Polesinanti (Camilla).

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga