Boa constrictor

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Boa constrictor
Königsschlange (Boa constrictor).jpg
Boa constrictor
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Reptilia
Ordine Squamata
Sottordine Serpentes
Famiglia Boidae
Genere Boa
Specie B. constrictor
Nomenclatura binomiale
Boa constrictor
Linnaeus, 1758

Il Boa constrictor è un serpente appartenente alla famiglia dei Boidi, molto temuto poiché capace di uccidere anche grandi prede avvolgendole e soffocandole nelle sue spire. L'origine del nome lo si deve al termine latino bova (biscia d'acqua).

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Si registrano esemplari dal peso di 30 kg e della lunghezza di quattro metri.[senza fonte]

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Il suo areale è ampio: secondo un gradiente latitudinale è presente nel Messico centro-meridionale (Veracruz, Tabasco, Chiapas e Yucatàn), in tutti gli Stati dell'America centrale e meridionale tropicale oltre che nelle Piccole Antille. [senza fonte]

L'habitat che predilige è quello delle foreste tropicali pluviali e delle zone umide. Si tratta comunque di una specie adattabile che è possibile rinvenire in numerosi habitat, purché vi sia una certa copertura vegetale ed umidità.

Biologia[modifica | modifica sorgente]

Alimentazione[modifica | modifica sorgente]

Si nutre di piccoli mammiferi, lucertole, topi, scoiattoli, uccelli, sarighe, pipistrelli e altri serpenti più piccoli.

Riproduzione[modifica | modifica sorgente]

I maschi vengono attirati dall'odore delle femmine diversamente da molte specie simili.
Le femmine non depongono uova, ma, essendo ovovivipari partoriscono dei giovani già formati.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

rettili Portale Rettili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rettili