Eccellenza Marche

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Eccellenza Marche
Sport Football pictogram.svg Calcio
Tipo Club
Federazione FIGC - Comitato Marche
Paese Italia Italia
Apertura settembre
Chiusura aprile
Partecipanti 16 squadre
Formula 1 Girone all'italiana con play-off e play-out
Promozione in Serie D
Retrocessione in Promozione
Storia
Fondazione 1991
Detentore Sambenedettese Sambenedettese
Maggiori titoli Maceratese Maceratese, Sambenedettese Sambenedettese (3)
Edizione in corso Eccellenza Marche 2014-2015

1leftarrow.pngVoce principale: Eccellenza (calcio).

Il campionato di Eccellenza Marche è il quinto livello in ordine di graduatoria all'interno del campionato italiano di calcio. È il secondo campionato dilettantistico per importanza, il maggiore a livello regionale, ed è organizzato dal Comitato Marchigiano tramite delega della Lega Nazionale Dilettanti.

Vi partecipano 16 squadre raggruppate in un unico girone, delle quali una o due vengono promosse in Serie D (in base al risultato del club marchigiano nei Play-Off nazionali) e quattro (numero variabile in base al numero di retrocessioni di squadre marchigiane dalla Serie D) vengono retrocesse in Promozione.

Il campionato venne istituito nel 1991, a seguito della riforma nazionale dei campionati dilettanti, andando così a sostituire come importanza quello di Promozione, che venne declassato.

Contemporaneamente viene disputata la fase regionale della Coppa Italia Dilettanti alla quale prendono parte tutte le 16 squadre, in cui la vincente ha accesso alla fase finale nazionale con altre 18 squadre; la coppa mette in palio per la squadra vincente della fase nazionale un ulteriore posto per la Serie D dell'anno successivo, facendo in modo che si abbia un massimo di 3 promozioni.

Regolamento[modifica | modifica wikitesto]

Promozioni[modifica | modifica wikitesto]

La squadra che arriva prima viene promossa direttamente in Serie D. Invece le squadre che si piazzano dalla seconda alla quinta posizione si affrontano nei Play-Off, la cui vincitrice si aggiudica il passaggio alla fase Nazionale, che prevede degli spareggi Interregionali con altre 27 squadre per un totale di ulteriori 7 posti nella Serie D dell'anno successivo. Se la seconda classificata durante il campionato ha 10 o più punti di distacco dalla terza, i Play-Off non vengono disputati ed ha accesso alla fase Nazionale direttamente la seconda classificata.

  • Play-Off: la squadra classificata al 2º posto si scontrerà con la squadra classificata al 5º posto; quella arrivata al 3º contro la squadra classificata al 4º posto. Si gioca in gara unica, in casa della meglio classificata in campionato. In caso di parità di punteggio al termine dei 90', si effettueranno i tempi supplementari, e se sussiste la parità avanza la squadra meglio classificata nella stagione regolare, ossia quella che gioca in casa. Le vincenti delle due sfide si incontreranno in una finale per accedere alla fase successiva con i criteri già esposti (si gioca in gara unica, in casa della meglio classificata in campionato, in caso di parità di punteggio al termine dei 90', si effettueranno i tempi supplementari, e se sussiste la parità avanza la squadra meglio classificata nella stagione regolare, ossia quella che gioca in casa).

Retrocessioni[modifica | modifica wikitesto]

La squadra che arriva ultima viene retrocessa direttamente in Promozione. Invece le squadre che si piazzano dalla quintultima alla penutlima posizione si affrontano nei Play-out, la cui sola vincitrice si aggiudica il diritto al mantenimento della categoria. Se la quartultima classificata durante il campionato ha 10 o più punti di distacco dalla terzultima, i Play-out non vengono disputati e vengono retrocesse direttamente le ultime quattro squadre qualificate.

  • Play-out: la squadra classificata al quintultimo posto si scontrerà con la squadra classificata al penultimo posto; quella arrivata al quartultimo contro la squadra classificata al terzultimo posto. Si gioca in gara unica, in casa della meglio classificata in campionato. In caso di parità di punteggio al termine dei 90', si effettueranno i tempi supplementari, e se sussiste la parità avanza la squadra meglio classificata nella stagione regolare, ossia quella che gioca in casa. Le vincenti delle due sfide si incontreranno in una finale con i criteri già esposti (si gioca in gara unica, in casa della meglio classificata in campionato, in caso di parità di punteggio al termine dei 90', si effettueranno i tempi supplementari, e se sussiste la parità si salva la squadra meglio classificata nella stagione regolare, ossia quella che gioca in casa).

Le squadre 2014-2015[modifica | modifica wikitesto]

Club Città
600px Giallo e Azzurro.png Atletico Alma Fano (PU)
600px Rosso e Blu2.png Atletico Gallo Colbordolo Vallefoglia (PU)
600px Rosso e Blu2.png Biagio Nazzaro Chiaravalle (AN)
600px Rosso e Verde (Strisce).png Corridonia Corridonia (MC)
600px Bianco e Azzurro (Strisce).png Folgore Falerone Montegranaro Montegranaro (FM)
600px Bianco e Blu.png Forsempronese Fossombrone (PU)
Grottammare Grottammare Grottammare (AP)
600px Rosso e Blu.png Montegiorgio Montegiorgio (FM)
600px Bianco e Azzurro.png Monticelli Ascoli Piceno (AP)
600px Bianco e Azzurro (Strisce).png Porto d'Ascoli San Benedetto del Tronto (AP)
Portorecanati Portorecanati Porto Recanati (MC)
Tolentino Tolentino Tolentino (MC)
600px Bianco e Blu.png Trodica Morrovalle (MC)
Bianco e Rosso.svg Urbania Urbania (PU)
Vigor Senigallia Vigor Senigallia Senigallia (AN)
600px Bianco Giallo e Rosso (Strisce Orizzontali).png Vismara Pesaro (PU)

Albo d'oro[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Campionato Promossa dopo Playoff Nazionali Partecipa ai Playoff Nazionali
1991-1992 Maceratese Maceratese
1992-1993 Tolentino Tolentino
1993-1994 Jesina Jesina Osimana Osimana
1994-1995 Sambenedettese Sambenedettese 600px Giallo e Nero.png Vis Stella
1995-1996 600px Giallo e Blu.png Lucrezia 600px Giallo e Blu (Strisce).png Montegranaro (ripescato)
1996-1997 600px Bianco e Rosso (Strisce).png Urbania Monturanese Monturanese
1997-1998 Monturanese Monturanese Real Montecchio Real Montecchio
1998-1999 Civitanovese Civitanovese Real Montecchio Real Montecchio
1999-2000 Real Montecchio Real Montecchio 600px Giallo e Rosso (Strisce).png Cagliese
2000-2001 600px Giallo e Rosso (Strisce).png Cagliese 600px Bianco e Azzurro.png Truentina Castel di Lama
2001-2002 Azzurro e Bianco.svg Truentina Castel di Lama Sangiustese Sangiustese
2002-2003 Urbino Urbino 600px Bianco e Celeste (Strisce).png Grottammare
2003-2004 600px Blu e Rosso.png Pergolese Arancione e Blu.svg Urbisalviense
2004-2005 Maceratese Maceratese Vigor Senigallia Vigor Senigallia
2005-2006 600px Celeste e Bianco.png Centobuchi 600px Rosso e Blu.png Montegiorgio
2006-2007 Recanatese Recanatese 600px Cerchi Bianco Blu.png Bikkembergs Fossombrone
2007-2008 Elpidiense Cascinare Elpidiense Cascinare 600px Bianco e Rosso.png Cingolana
2008-2009 600px Cerchi Bianco Blu.png Bikkembergs Fossombrone Civitanovese Civitanovese (ripescata)
2009-2010 Sambenedettese Sambenedettese Jesina Jesina (ripescata)
2010-2011 Ancona Ancona Vis Pesaro Vis Pesaro
2011-2012 Maceratese Maceratese Tolentino Tolentino
2012-2013 Matelica Matelica 600px Giallo e Blu (Strisce).png Montegranaro
2013-2014 Sambenedettese Sambenedettese 600px Bianco e Verde (Strisce).png Castelfidardo
2014-2015

Coppa Marche Eccellenza[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Vincitrice Finalista Risultato Luogo Coppa Italia Dilettanti
1991-1992 Maceratese Maceratese Jesina Jesina Osimo Finalista
1992-1993 600px Rosso e Blu2.png Biagio Nazzaro 600px Giallo e Blu.png Lucrezia 1-0 1º Turno
1993-1994 600px Bianco Rosso e Bianco.png Camerino Semifinalista
1994-1995 Monturanese Monturanese 2º Turno
1995-1996 Bianco e Azzurro.svg Truentina Castel di Lama 600px Rosso e Blu.png Montegiorgio 1-0 1º Turno
1996-1997 Bianco e Blu.svg Forsempronese 1º Turno
1997-1998 Civitanovese Civitanovese Semifinalista
1998-1999 600px Bianco Rosso e Bianco.png Camerino 1º Turno
1999-2000 Cagliese Cagliese Quarti di Finale
2000-2001 Cagliese Cagliese Quarti di Finale
2001-2002 600px Blu e Rosso.png Pergolese Quarti di Finale
2002-2003 Urbino Urbino Semifinalista
2003-2004 Bianco e Rosso.svg Caldarola Bianco e Blu.svg Forsempronese 1-0 Jesi 1º Turno
2004-2005 600px Rosso e Blu2.png Biagio Nazzaro Bianco e Rosso.svg Caldarola 1-0 Civitanova Marche 1º Turno
2005-2006 600px Rosso e Blu (Strisce).png Montegiorgio 600px Cerchi Bianco Blu.png Bikkembergs Fossombrone 2-0 Falconara Marittima Semifinalista
2006-2007 600px Rosso e Blu (Strisce).png Montegiorgio 600px Granata.png Piano San Lazzaro 0-0; 5-3 d.c.r. Macerata 1º Turno
2007-2008 600px Cerchi Bianco Blu.png Bikkembergs Fossombrone Elpidiense Cascinare Elpidiense Cascinare 1-1; 7-6 d.c.r. Jesi Quarti di Finale
2008-2009 Jesina Jesina 600px Granata.png Piano San Lazzaro 1-0 Fermo 1º Turno
2009-2010 Fermana Fermana Vis Pesaro Vis Pesaro 0-0; 1-0 d.t.s. Jesi 1º Turno
2010-2011 Ancona Ancona Tolentino Tolentino 1-1; 6-5 d.c.r. Civitanova Marche Vincitrice
2011-2012 Tolentino Tolentino 600px Rosso e Blu2.png Biagio Nazzaro 1-1; 2-1 d.t.s. Porto Sant'Elpidio Quarti di Finale
2012-2013 Fermana Fermana Matelica Matelica 0-0; 1-0 d.t.s. Chiaravalle Vincitrice
2013-2014 600px Rosso e Blu.png Montegiorgio 600px Bianco e Verde (Strisce).png Castelfidardo 1-0 Fermo Quarti di Finale
2014-2015

Partecipazioni[modifica | modifica wikitesto]

74 squadre hanno militato in questo campionato in 24 stagioni sportive. Le 16 squadre che attualmente partecipano all'Eccellenza Marche 2014-2015 sono in grassetto.

Statistiche e record[modifica | modifica wikitesto]

La serie più lunga di partecipazioni consecutive appartiene al Montegiorgio (14, dal 1994-1995 al 2007-2008), che è anche la squadra con più partecipazioni all'Eccellenza tra quelle che non l'hanno mai vinta.

La serie più lunga di partecipazione consecutive attualmente aperta è invece della Biagio Nazzaro (11, dal 2004-2005).

Ancona e Sambenedettese sono le squadre con il miglior rapporto tra edizioni vinte e partecipazioni: hanno infatti vinto le edizioni (1 e 3) a cui hanno preso parte.

Negli annali rimane la stagione 2012-2013 quando il calcio marchigiano ottiene il numero massimo di promozioni disponibili per un girone singolo di eccellenza ovvero 3: al Matelica vincitore del campionato, si aggiungono il Montegranaro che si aggiudica i playoff nazionali e la Fermana vincitrice della Coppa Italia Dilettanti.

Solamente 2 squadre marchigiane non hanno mai giocato in Eccellenza e militano in una divisione superiore: Ascoli e Fano.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sono incluse le stagioni disputate col nome Bikkembergs Fossombrone.
  2. ^ Inclusa la stagione disputata col nome Atletico Truentina.
  3. ^ J.R.V.S. sta per Junior Ragazzi della Via Salaria.
  4. ^ Il Real Metauro è la fusione tra Lucrezia e Calcinelli.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]