Dicloruro di polonio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dicloruro di polonio
Polonium-dichloride-xtal-2x2x2-1955-3D-balls.png
Nome IUPAC
dicloruro di polonio
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolare PoCl2
Peso formula (u) 279,91
Aspetto solido rosso rubino[1]
Proprietà chimico-fisiche
Densità (g/cm3, in c.s.) 6,50[2]
Temperatura di fusione 355 °C (628 K) [1]
Indicazioni di sicurezza

Il dicloruro di polonio è un composto chimico del polonio e del cloro. La sua formula chimica è PoCl2.

Preparativa[modifica | modifica sorgente]

PoCl2 può essere ottenuta per alogenazione del polonio metallico o per dealogenazione del tetracloruro di polonio (PoCl4)[1]. I metodi per dealogenare PoCl4 sono decomposizione termica a 300 °C, riduzione a freddo di PoCl4 umido con diossido di zolfo e riscaldamento di PoCl4 in un flusso di monossido di carbonio o solfuro di idrogeno a 150 °C[2].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c Holleman, A. F.; Wiberg, E. (2001), Inorganic Chemistry, San Diego: Academic Press, p. 594, ISBN 0-12-352651-5
  2. ^ a b (EN) K. W. Bagnall, R. W. M. D'Eye, J. H. Freeman, The polonium halides. Part I. Polonium chlorides in J. Chem. Soc., 1955, pp. 2320–2326. DOI:10.1039/JR9550002320.
chimica Portale Chimica: Il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia