Cloruro mercuroso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cloruro mercuroso
Aspetto del composto
Nomi alternativi
calomelano
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolare Hg2Cl2
Massa molecolare (u) 472,09 g/mol
Aspetto solido bianco
Numero CAS [10112-91-1]
Proprietà chimico-fisiche
Densità (g/cm3, in c.s.) 7,150
Solubilità in acqua 0,0023 g/l (293 K)
Temperatura di fusione 656
Temperatura di ebollizione 798
Proprietà termochimiche
ΔfH0 (kJ·mol−1) −264,93
S0m(J·K−1mol−1) 192,52
Indicazioni di sicurezza
Simboli di rischio chimico
irritante pericoloso per l'ambiente

attenzione

Frasi H 302 - 319 - 335 - 315 - 410
Consigli P 261 - 273 - 305+351+338 - 501 [1][2]

Il cloruro mercuroso (o calomelano, dal nome del minerale da cui viene ricavato) è il sale di mercurio (I) dell'acido cloridrico.

A temperatura ambiente si presenta come un solido bianco inodore. È un composto nocivo, irritante, pericoloso per l'ambiente.

In calomelano sono da tempo costituiti gli elettrodi di riferimento nelle celle elettrochimiche, al posto degli elettrodi di idrogeno costituiti da un filamento di platino all'interno di un'ampolla di vetro.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il nome calomelano deriva dal greco καλος, bello, e μελας, nero. Il nome (sorprendente per un composto di colore bianco) è probabilmente dovuto alla caratteristica reazione di disproporzione che questo composto presenta con l'ammoniaca, che conduce alla bellissima colorazione nera dovuta alla formazione di goccioline di mercurio finemente disperse. Il calomelano era usato in medicina interna come lassativo e antisettico fino al XIX secolo.

Preparazione e reazioni[modifica | modifica wikitesto]

Il cloruro di mercurio (I) si prepara a partire dal mercurio metallico e il cloruro di mercurio (II) secondo la seguente reazione:

Hg + HgCl2 → Hg2Cl2

Può inoltre essere preparato attraverso delle reazioni di metatesi fra il nitrato di mercurio (I) e vari cloruri come NaCl o HCl:

2HCl + Hg2(NO3)2 → Hg2Cl2 + 2HNO3

Come già accennato sopra l'ammoniaca provoca la disproporzione di Hg2Cl2:

Hg2Cl2 + 2NH3 → Hg + Hg(NH2)Cl + NH4Cl

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ scheda del dicloruro di dimercurio su IFA-GESTIS
  2. ^ Smaltire in accordo alle leggi vigenti.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]