Comalcalco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Curly Brackets.svg
A questa voce o sezione va aggiunto il template sinottico {{Sito archeologico}}
Per favore, aggiungi e riempi opportunamente il template e poi rimuovi questo avviso.
Per le altre pagine a cui aggiungere questo template, vedi la relativa categoria.
Un mattone proveniente da Comalcalco. I lati del mattone intagliati sono rivolti verso l'interno e non sono visibili.
Le piramidi di Comalcalco

Comalcalco è una città situata a 60 km di distanza da Villahermosa nello stato messicano del Tabasco, ed è centro di un sito archeologico della civiltà Maya. La parola "Comalcalco" è traducibile in "casa delle comal". La comal è una specie di padella usata per preparare le tortillas.

La città di Comalcalco contava 39.680 abitanti nel 2005, mentre il comune ne contava 173.773. La città e la terza maggiore nello stato, dietro a Villahermosa e Cárdenas. Il comune, che si estende su una area di 723,19 km², include molte altre comunità più piccole, le maggiori delle quali sono Tecolutilla, Chichicapa, Aldama, e Miguel Hidalgo.

La città di Comalcalco, situata presso le coordinate 18°16'N 93°10'W, fu l'insediamento dei Maya situato più a ovest, e fu costruito usando mattoni di argilla cotta tenuti assieme con malta, a causa della mancanza di calcare nella zona. L'uso di mattoni fu una cosa unica tra le città maya e molti sono decorati con simboli e geroglifici. La città comprende una piazza e due piramidi, la Gran Acropolis e la Acropolis Este.

Economia[modifica | modifica sorgente]

Comalcalco possiede un suolo fertile e vi si coltivano molti prodotti tropicali, e anche fagioli e altri tipi di verdure. Il cacao è il bene prodotto maggiormente nella città, che fornisce il 20% del totale nello stato del Tabasco. Di una certa importanza sono anche il cocco e l'avocado. Il bestiame è di alta qualità e molti rancheros hanno le proprie fattorie poco al di fuori di Comalcalco, distanti dal centro urbano. Nella zona si estrae anche del petrolio, che fornisce il 5% del totale nello stato di Tabasco.

Note[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Conquista spagnola delle Americhe Portale Conquista spagnola delle Americhe: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Conquista spagnola delle Americhe