Toniná

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Curly Brackets.svg
A questa voce o sezione va aggiunto il template sinottico {{Sito archeologico}}
Per favore, aggiungi e riempi opportunamente il template e poi rimuovi questo avviso.
Per le altre pagine a cui aggiungere questo template, vedi la relativa categoria.
Veduta dell'acropoli di Toniná

Toniná è un sito archeologico maya situato nello stato messicano del Chiapas, non lontano dalla città di Ocosingo. Il sito è arroccato sulle pendici della "sierra" e non cela la sua antica vocazione guerriera.

Il nome[modifica | modifica sorgente]

Toniná deriva dalla lingua maya Tzeltal parlata nella regione. La voce Toniná si può dividere in due parole: ton (pietra) e na (casa). Il nome della città rispecchia la visione moderna del sito della popolazione locale. Molti siti archeologici continuano anche nell'epoca moderna a formare parte del mondo dei maya moderni.

Regnanti[modifica | modifica sorgente]

  • Re 1 attorno all'514 d.C.
  • B'ahlam Ya-? Ahkal - all'568 d.C.
  • Chac B'olom Chaak
  • K'inich Hix Chahpat - 595 d.C. - 665 d.C.
  • Re 2 - 668 d.C. - 687 d.C.
  • K'inich B'aaknal Chaak - 688 d.C. - 715d.C.
  • K'inich ? K'ahk' - 717d.C. - 723 d.C.
  • K'inich Ich'aak Chahpat - 723d.C. - ed oltre all'739 d.C.
  • K'inich Tuun Chahpat - attorno all'762 d.C.
  • K'inich ? Chahpat - 787 d.C. - 806 d.C.
  • Uh Chapat - attorno all'837 d.C.
  • Re 10 - attorno all'901

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

È tra le più grandi del Mesoamerica: Toninà continua a stupire con l'imponenza della sua piramide

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Conquista spagnola delle Americhe Portale Conquista spagnola delle Americhe: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Conquista spagnola delle Americhe