Dzibilchaltún

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Curly Brackets.svg
A questa voce o sezione va aggiunto il template sinottico {{Sito archeologico}}
Per favore, aggiungi e riempi opportunamente il template e poi rimuovi questo avviso.
Per le altre pagine a cui aggiungere questo template, vedi la relativa categoria.
Tempio delle sette bambole

Dzibilchaltún (Ts'íibil Cháaltun in Maya moderno) è un sito archeologico della civiltà Maya situato nello Yucatan, 16 km a nord di Mérida.

La struttura più famosa del luogo è il tempio delle sette bambole, chiamato in questo modo a causa della presenza di effigie scoperte sotto le rovine di un tempio piramidale negli anni cinquanta. Durante l'equinozio di primavera, la luce del Sole entra direttamente attraverso una finestra del tempio ed esce dall'altra. Il tempio è collegato al resto del sito tramite un lungo sacbé.

Nel sito di Dzibilchaltún si trova un cenote, che gli abitanti del luogo usano come piscina. Nel sito si trovano anche le rovine di una chiesa spagnola costruita dopo l'arrivo dei Conquistadores nel sedicesimo secolo. Il museo locale ospita gli artefatti dei Maya del sito e della regione vicina ad esso.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

(EN) Descrizione e fotografie del sito archeologico

Conquista spagnola delle Americhe Portale Conquista spagnola delle Americhe: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Conquista spagnola delle Americhe