Ucanal

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ucanal
In questo altare, che fa parte del sito di Caracol, sono rappresentati due prigionieri reali provenienti da Ucanal[1]
In questo altare, che fa parte del sito di Caracol, sono rappresentati due prigionieri reali provenienti da Ucanal[1]
Localizzazione
Stato Guatemala Guatemala
Dipartimento Petén

Ucanal è un sito Maya in Guatemala, nel Dipartimento di Petén lungo il corso del rio Mopan, a circa 35 km a sud-ovest di Melchor de Mencos e a circa 80 km da Tikal.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1914 Raymond Merwin scoprì le rovine del piccolo sito; la più tarda data documentata sui monumenti lapidei qui rinvenuti risale all'849 a.C. I geroglifici mostrano influssi provenienti dal Messico centrale, con forme che sono state trovate anche a Ixlu e a Seibal.

Dai testi tradotti si sa che i sovrani locali venivano designati come k'uhul k'an witznal ajaw, cioè sovrani divini della luogo della montagna gialla, forse questa era la denominazione di Ucanal.

Descrizione del sito[modifica | modifica wikitesto]

Nel sito sono ancora evidenti due sistemi d'irrigazione artificiale: il primo costituito da un canale lungo 420 m, il secondo da un altro di 370 m. Entrambi sono larghi 7 m.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://www.nichbelize.org/ia-maya-sites/archaeology-of-caracol.html

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Conquista spagnola delle Americhe Portale Conquista spagnola delle Americhe: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Conquista spagnola delle Americhe