Chiesa di San Pietro dei Pellegrini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 45°27′14.03″N 9°11′56.58″E / 45.453897°N 9.199049°E45.453897; 9.199049

Curly Brackets.svg
A questa voce o sezione va aggiunto il template sinottico {{Edificio religioso}}
Per favore, aggiungi e riempi opportunamente il template e poi rimuovi questo avviso.
Per le altre pagine a cui aggiungere questo template, vedi la relativa categoria.

San Pietro dei Pellegrini è una chiesa di Milano. Si trova in corso di Porta Romana, quasi all'angolo con la via dei Pellegrini.

Dalla sua origine fino alla fine del Settecento fu la cappella dell'ospizio omonimo che all'epoca della costruzione si trovava fuori dalle mura di Milano e accoglieva per due giorni i pellegrini di passaggio in viaggio sulla via Emilia. Fondata dal sacerdote Ambrogio Varese, era certamente esistente nel 1344 e uno dei maggiori benefattori fu Barnabò Visconti.

Ha una semplice facciata a capanna e conserva il grande portale originario di cotto sormontato da un rosone murato. L'interno ha un'unica navata a metà della quale si aprono due cappelle laterali. Agli inizi del XX secolo si scoprirono affreschi quattrocenteschi nella controfacciata tra la volta e il tetto con busti di santi inseriti entro gli archi di una loggia dipinta.

La chiesa, sconsacrata alla fine dello scorso secolo, non è attualmente accessibile.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • A. Salvini Cavazzana, "San Pietro dei Pellegrini" in "Le chiese di Milano" a cura di Maria Teresa Fiorio, Milano, 2006