Carlentini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Carlentini
comune
Carlentini – Stemma Carlentini – Bandiera
Carlentini – Veduta
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Coat of arms of Sicily.svg Sicilia
Provincia Provincia di Siracusa-Stemma.png Siracusa
Amministrazione
Sindaco Giuseppe Basso (Lista civica) dal 10/06/2013
Territorio
Coordinate 37°17′00″N 15°01′00″E / 37.283333°N 15.016667°E37.283333; 15.016667 (Carlentini)Coordinate: 37°17′00″N 15°01′00″E / 37.283333°N 15.016667°E37.283333; 15.016667 (Carlentini)
Altitudine 190 m s.l.m.
Superficie 157 km²
Abitanti 17 981[1] (31-10-2012)
Densità 114,53 ab./km²
Frazioni Carlentini Nord, Pedagaggi
Comuni confinanti Augusta, Buccheri, Catania, Ferla, Francofonte, Lentini, Melilli, Sortino
Altre informazioni
Cod. postale 96013
Prefisso 095
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 089006
Cod. catastale B787
Targa SR
Cl. sismica zona 2 (sismicità media)
Cl. climatica zona C, 1 007 GG[2]
Nome abitanti carlentinesi
Patrono Santa Lucia da Siracusa
Giorno festivo 13 dicembre e quarta domenica di agosto
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Carlentini
Posizione del comune di Carlentini all'interno della provincia di Siracusa
Posizione del comune di Carlentini all'interno della provincia di Siracusa
Sito istituzionale

Carlentini (Carruntini in siciliano) è un comune italiano di 17.981 abitanti della provincia di Siracusa in Sicilia.

Cittadina dall'aspetto barocco, è situata in una collina ad altopiano confinante con la più grande Lentini, a ridosso della Piana di Catania, in vicinanza del Lago di Lentini e alle pendici del Monte Pancali e dei Monti Iblei.

È rinomata per la produzione dell'Arancia Rossa di Sicilia (IGP), insieme con le città di Lentini e Francofonte.

Geografia fisica[modifica | modifica sorgente]

Territorio[modifica | modifica sorgente]

Carlentini si trova nel nord-ovest della provincia di Siracusa e dista 50 chilometri dal capoluogo.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Origini del nome[modifica | modifica sorgente]

Il nome della città si lega alla vicinanza col comune di Lentini. Il viceré Giovanni De Vega nel 1551 fondò una città nuova in onore dell'imperatore Carlo V, perché fosse la "Lentini di Carlo"; da ciò Carlentini.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica sorgente]

Architetture religiose[modifica | modifica sorgente]

  • Arcipretura Immacolata Concezione
  • Chiesa Santa Maria degli Angeli
  • Chiesa di santa Anna
  • Chiesa di san Sebastiano
  • Chiesa di Santa Tecla (Santuzzi)
  • Chiesa Maria SS. della Stella (Pedagaggi)

Società[modifica | modifica sorgente]

Evoluzione demografica[modifica | modifica sorgente]

Abitanti censiti[3]


Economia[modifica | modifica sorgente]

Produzione agrumicola ed ortofrutticola di vari tipi, tra cui l'arancia rossa e i limoni, infatti il paese costituisce uno dei tre centri urbani del cosiddetto triangolo delle arance rosse di Sicilia, insieme ai paesi di Lentini e Francofonte. Altra coltura arborea ben presente nel territorio carlentinese è l'ulivo.

Galleria fotografica[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 ottobre 2012.
  2. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF) in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Ente per le Nuove Tecnologie, l'Energia e l'Ambiente, 1 marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Sicilia Portale Sicilia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Sicilia