Alto sassone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'alto sassone, in lingua tedesca Obersächsisch, è un dialetto del Tedesco centrale parlato nella maggior parte della Sassonia e della Turingia.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

L'intensità dell'accento varia da zona a zona e da città a città, presentando suoni più forti nelle aree rurali.

Le sue varianti sono lOsterländisch, il Meissnisch (Nord-, Nordost-, West-, Süd- e Südostmeissnisch), e lOster- e Westerzgebirgisch.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il dialetto Alto Sassone è la lingua natale di Martin Lutero che in esso tradusse la Bibbia nel 1534, dando inizio ad una rivoluzione culturale e religiosa non solo nel nord della Germania, ma successivamente nel continente Europeo.

Per certi versi il ruolo svolto dall'Alto sassone è paragonabile quello del dialetto fiorentino in Italia ai tempi delle prime opere tradotte in lingua volgare. Sulla base del dialetto Alto Sassone si è plasmata la lingua tedesca moderna che oggi conosciamo.