9 (numero)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – "Nove" rimanda qui. Se stai cercando altri significati, vedi Nove (disambigua).
9
Cardinale Nove
Ordinale Nono, -a
Fattorizzazione 9 = 32
Numero romano IX
Numero binario 1001
Numero esadecimale 9
Valori di funzioni aritmetiche
φ(9) = 6 τ(9) = 3 σ(9) = 13
π(9) = 4 μ(9) = 0 M(9) = -2
L'evoluzione del numero nove dagli Indiani agli Europei

Nove (indoeuropeo *H1newṇ-; cf. latino novem, greco ἐννέα, sanscrito náva, gotico niun, armeno inn) è il numero naturale dopo l'8 e prima del 10.

Proprietà matematiche[modifica | modifica wikitesto]

Chimica[modifica | modifica wikitesto]

Astronomia[modifica | modifica wikitesto]

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

  • 9 sono i mesi di gestazione per il genere umano.

Simbologia[modifica | modifica wikitesto]

Religione[modifica | modifica wikitesto]

  • Nel De coelesti hierarchia lo Pseudo Dionigi Areopagita stabilisce una definitiva sistemazione degli angeli in nove cori, a secondo della vicinanza a Dio.
  • Nel Cristianesimo il numero nove è simbolo del miracolo in quanto quadrato di 3, simbolo della trinità e del sacrificio di Cristo per la salvezza degli uomini. Nei Vangeli, Gesù crocifisso alla terza ora, comincia l'agonia alla sesta ora, e spira alla nona.
  • nella Teogonia di Esiodo. Nove giorni e nove notti sono la misura del tempo che separa il cielo dalla terra e questa dall'inferno. Un'incudine di bronzo cadrebbe dal cielo per nove giorni e nove notti prima di raggiungere il decimo giorno la terra. Allo stesso modo un'incudine di bronzo cadrebbe dalla terra per nove giorni e nove notti prima di raggiungere il decimo giorno il Tartaro.

Mitologia[modifica | modifica wikitesto]

  • Nove sono le Muse, personificazione per le scienze e le arti della somma delle conoscenze umane. In mitologia sono nate da Zeus in nove notti d'amore.

Smorfia[modifica | modifica wikitesto]

  • Nella Smorfia il numero 9 è la figliolanza.

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Letteratura[modifica | modifica wikitesto]

  • Nella Vita Nova, Dante identifica nel numero nove la massima espressione dell'amore divino in quanto esso ha come radice quadrata proprio il numero tre, sacro per i cristiani come simbolo della santissima trinità. Al numero nove identifica anche Beatrice, simbolo divino, che gli apparve per la prima volta all'età di nove anni. Il secondo incontro avviene esattamente nove anni più tardi dove Beatrice rivolge a Dante il suo primo saluto nell'ora nona di quel giorno. Dante poi compila l'elenco delle sessanta donne più belle di Firenze e Beatrice significativamente compare non al primo posto, bensì al nono,
  • Nella Divina Commedia di Dante nove è anche il numero dei cerchi infernali e simmetricamente nove sono le sfere celesti del paradiso.

Termini derivati[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

matematica Portale Matematica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di matematica