Wout Poels

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Wout Poels
Wout Poels.JPG
Wout Poels al Tour de l'Ain 2013
Nome Wouter Poels
Nazionalità Paesi Bassi Paesi Bassi
Altezza 183[1] cm
Peso 65[1] kg
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada
Squadra Sky Sky
Carriera
Squadre di club
2006-2007 Fondas
2008 P3 Transfer
2009-2013 Vacansoleil
2014 Omega Pharma
2015- Sky Sky
Nazionale
2010- Paesi Bassi Paesi Bassi
Statistiche aggiornate al luglio 2015

Wouter "Wout" Poels (Venray, 1º ottobre 1987) è un ciclista su strada olandese che corre per il Team Sky. Professionista dal 2009, è un corridore completo, adatto alle corse a tappe[1].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Originario della provincia del Limburgo, Poels iniziò la carriera nel 2006 con la Fondas-P3 Transfer, squadra Continental divenuta nel 2008 P3 Transfer-Batavus e nel 2009, con annesso salto alla categoria Professional Continental, Vacansoleil. Ottenne il primo successo nel 2008, alla Vuelta Ciclista a León; l'anno dopo trionfò nella quarta tappa del Tour de l'Ain, giungendo secondo nella classifica generale della corsa, e nella quarta frazione del Tour of Britain[1].

Nel 2011 colse un unico successo, in agosto, nella terza tappa del Tour de l'Ain; chiuse comunque terzo in classifica al Tour Méditerranéen, portando a casa anche la maglia bianca di miglior giovane, terzo alla Vuelta a Murcia e quarto al Tour de Pologne. Al Tour de France fu costretto al ritiro, prese quindi parte alla Vuelta a España, giungendo secondo nella quinta e nella quindicesima tappa, con traguardo sull'Angliru, e concludendo al diciassettesimo posto nella generale.

Nel 2012, sempre in maglia Vacansoleil, Poels si classificò terzo alla Vuelta a Murcia e secondo nella prima tappa della Vuelta al País Vasco; in giugno vinse invece una frazione al Tour de Luxembourg, concludendo secondo nella graduatoria generale e primo in quella per i giovani[1]. L'anno dopo portò a termine il Tour de France al ventottesimo posto, si aggiudicò inoltre una tappa, la terza in carriera, al Tour de l'Ain. Al termine dell'anno, con la chiusura della Vacansoleil, passò al team Omega Pharma-Quickstep.

Nel 2014 vinse la quarta tappa della Vuelta al País Vasco; in stagione partecipò anche al Giro d'Italia e alla Vuelta a España, concludendoli entrambi. Nel 2015 si trasferì tra le file del Team Sky, primo olandese a vestire la maglia della squadra[1]. Con la formazione britannica si aggiudicò la quarta frazione della Tirreno-Adriatico, vestendo per un giorno anche la maglia di leader della corsa.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

  • 2008 (Team P3 Transfer-Batavus, una vittoria)
Classifica generale Vuelta Ciclista a León
  • 2010 (Vacansoleil-DCM Pro Cycling Team, due vittorie)
4ª tappa Tour de l'Ain (Culoz > Belley)
4ª tappa Tour of Britain (Minehead > Teignmouth)
  • 2011 (Vacansoleil-DCM Pro Cycling Team, una vittoria)
3ª tappa Tour de l'Ain (Nantua > Lélex)
  • 2012 (Vacansoleil-DCM Pro Cycling Team, una vittoria)
3ª tappa Tour de Luxembourg (Eschweiler > Differdange)
  • 2013 (Vacansoleil-DCM Pro Cycling Team, una vittoria)
4ª tappa Tour de l'Ain (Nantua > Belley)
  • 2014 (Omega Pharma-Quickstep Cycling Team, una vittoria)
4ª tappa Vuelta al País Vasco (Vitoria-Gasteiz > Eibar)
  • 2015 (Team Sky, una vittoria)
4ª tappa Tirreno-Adriatico (Indicatore > Castelraimondo)

Altri successi[modifica | modifica wikitesto]

  • 2011 (Vacansoleil-DCM Pro Cycling Team)
Classifica giovani Tour Méditerranéen
  • 2012 (Vacansoleil-DCM Pro Cycling Team)
Classifica giovani Tirreno-Adriatico
Classifica giovani Tour de Luxembourg
  • 2014 (Omega Pharma-Quickstep Cycling Team)
1ª tappa Tirreno-Adriatico (Donoratico > San Vincenzo, cronosquadre)

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi Giri[modifica | modifica wikitesto]

2011: ritirato (9ª tappa)
2012: ritirato (6ª tappa)
2013: 28º
2011: 17º
2013: ritirato (14ª tappa)
2014: 38º

Classiche monumento[modifica | modifica wikitesto]

2009: 120º
2014: ritirato

Competizioni mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Melbourne 2010 - In linea Elite: 42º
Copenhagen 2011 - In linea Elite: 88º
Ponferrada 2014 - In linea Elite: 57º

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f (EN) Wout Poels su Teamsky.com. URL consultato il 26 luglio 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]