Yukiya Arashiro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Yukiya Arashiro
Yukiya Arashiro.jpg
Arashiro durante la Quatre jours de Dunkerque 2009
Nazionalità Giappone Giappone
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada
Squadra Europcar
Carriera
Squadre di club
2006 Cycle Racing Team Vang
2007 Nippo Corporation
2008 Meitan Hompo-GDR
2009-2010 Bbox Bouygues Tel.
2011 Europcar
Nazionale
2005- Giappone Giappone
Statistiche aggiornate al 19 novembre 2010

Yukiya Arashiro (Ishigaki, 22 settembre 1984) è un ciclista su strada giapponese che corre per la Europcar.

Insieme a Fumiyuki Beppu è stato il primo giapponese a portare a termine un'edizione del Tour de France, nel 2009.[1]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

  • 2005 (Under-23, due vittorie)
Campionati giapponesi, Prova in linea Under 23
Campionati giapponesi, Prova a Cronometro
  • 2007 (Nippo-Corporation, tre vittorie)
7ª tappa Tour of Japan
Campionati giapponesi, Prova in linea
4ª tappa Tour de Hokkaido
  • 2008 (Bbox Bouygues Telecom, cinque vittorie)
2ª tappa Tour du Limousin
2ª tappa Tour de Kumano
1 tappa Tour d'Okinawa
2 tappa Tour d'Okinawa
Classifica generale Tour d'Okinawa
  • 2010 (Bbox Bouygues Telecom, una vittoria)
2ª tappa King's Cup 1
  • 2011 (Team Europcar, una vittoria)
Campionati asiatici, Prova in linea
  • 2012 (Team Europcar, una vittoria)
Classifica generale Tour du Limousin
  • 2013 (Team Europcar, una vittoria)
Campionati giapponesi, Prova in linea

Altri successi[modifica | modifica wikitesto]

  • 2010 (Bbox Bouygues Telecom, una vittoria)
Critérium cycliste international de Quillan

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi Giri[modifica | modifica wikitesto]

2010: 93º
2014: 127º
2009: 129º
2010: 112º
2012: 84º
2013: 99º
2014: 64º

Classiche monumento[modifica | modifica wikitesto]

2009: 108º
2013: 46º
2014: ritirato
2015: ritirato

Competizioni mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Richard Tyler, Skil-Shimano terminates contract with Beppu in www.cyclingnews.com, 3 febbraio 2010. URL consultato il 17 agosto 2010.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]