Tom Skerritt

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tom Skerrit al Phoenix Comicon Fan Fest nel 2014.

Thomas Roy Skerritt (Detroit, 25 agosto 1933) è un attore statunitense, che lavora in campo cinematografico e televisivo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Debutta professionalmente nel film del 1962 Caccia di guerra; si susseguono interpretazioni televisive e cinematografiche, come M*A*S*H di Robert Altman (1970), Uomini selvaggi di Blake Edwards (1971), Harold e Maude di Hal Ashby (1971), Gang di Robert Altman (1973) e Due vite, una svolta di Herbert Ross (1977).

Nel 1979 affianca Sigourney Weaver in Alien di Ridley Scott. Nel 1983 lavora per David Cronenberg ne La zona morta, e nel 1986 recita in Top Gun. Tra gli altri film a cui prende parte vi sono A servizio ereditiera offresi, Poltergeist III - Ci risiamo e La recluta. Nel 1992 viene diretto da Robert Redford nel film In mezzo scorre il fiume, e nello stesso anno recita in Singles - L'amore è un gioco.

Sul piccolo schermo appare in serie TV come Il virginiano, Cin cin, La famiglia Brock. Negli ultimi anni appare nei film Contact, Un amore speciale e L'ultima alba. Nel 2006, dopo aver preso parte al film Quel che resta di mio marito, recita nell'episodio pilota nella serie televisiva Brothers & Sisters, dove impersona il patriarca della famiglia Walker. Nonostante il suo personaggio sia deceduto, riappare in alcuni flashback. Questa è la seconda volta che interpreta la parte del marito di Sally Field, già impersonato in Fiori d'acciaio del 1989.

Tom Skerritt ai Premi Emmy 1994.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori Italiani[modifica | modifica wikitesto]

  • Cesare Barbetti in I cacciatori del lago d'argento, Top Gun, Space Camp - Gravità zero, Fiori d'acciaio, Texas Rangers
  • Dario Penne in A servizio ereditiera offresi, In mezzo scorre il fiume, Contact
  • Sergio Di Giulio in Fallen - Angeli caduti

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN88259590 · LCCN: (ENn90701378 · ISNI: (EN0000 0001 1328 6886 · GND: (DE138209146 · BNF: (FRcb13899837j (data)