Terry Malloy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Terrence Malloy
Marlon brando waterfront 2.jpg
Terry Malloy
SagaFronte del porto
SoprannomeTerry
AutoreBudd Schulberg
1ª app. inFronte del porto (1954)
Interpretato daMarlon Brando
Voce italianaEmilio Cigoli
Sessomaschile
ProfessioneSindacalista e pugile
AffiliazioneSindacato dei lavoratori portuali relazione: Edie Doyle (Eva Marie Saint)

Terry Malloy è un personaggio fittizio interpretato da Marlon Brando nel film Fronte del porto di Elia Kazan, girato nel 1954.

Terry Malloy è un lavoratore portuale ed ex promessa del pugilato. Egli, dopo essere stato coinvolto dal fratello Charley nelle attività di un'organizzazione sindacale che con metodi banditeschi gestisce i lavoratori del porto di New York, in seguito ad una coraggiosa deposizione in tribunale si porrà alla testa del movimento per la loro emancipazione.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Secondo l'AFI's 100 Years..., Terry Malloy è al ventitreesimo posto nella categoria dei più grandi eroi della storia del cinema.[1]

Inoltre la sua celebre frase, "Ma non è questo. È questione di classe! Potevo diventare un campione. Potevo diventare qualcuno, invece di niente, come sono adesso", si è posizionata al terzo posto nel AFI's 100 Years... 100 Movie Quotes, la classifica delle cento migliori citazioni cinematografiche di tutti i tempi, stilata nel 2005.[2]

Citazioni[modifica | modifica wikitesto]

Il personaggio di Terry Malloy è ricordato nella canzone Marlon Brando è sempre lui di Luciano Ligabue.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ AFI's 100 Years...100 Heroes & Villains, afi.com. URL consultato il 10 agosto 2014.
  2. ^ AFI's 100 Years...100 Movie Quotes, afi.com. URL consultato il 10 agosto 2014.
Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema