Commissione per le attività antiamericane

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Commissione per le attività antiamericane
Great Seal of the United States (obverse).svg
StatoStati Uniti Stati Uniti
Istituito1938
Riforme1945, 1969 (rinomine)
Soppresso1975
SedeWashington

La Commissione per le attività antiamericane (in inglese House Committee on Un-American Activities, noto anche con le sigle HCUA o, meno propriamente, HUAC) è stata una commissione investigativa congressuale (United States Congressional Committee) della Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti (the House).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Creata nel 1938 come commissione speciale presieduta dal democratico texano Martin Dies, per indagare su ideologie "aliene" come fascismo e comunismo, nel 1945 divenne una commissione permanente della Camera dei rappresentanti su iniziativa del deputato John Rankin del Mississippi, focalizzandosi per tutti i primi anni della guerra fredda sui rapporti tra comunisti statunitensi (o presunti tali) e Mosca, indagando su possibili infiltrazioni sovietiche nel programma nucleare, nei sindacati, nel sistema dell'istruzione e nei mass media; per questi motivi è spesso confusa con l'omologa commissione del Senato, che fu creata più tardi sotto la presidenza di Joseph McCarthy.

Nel 1969, la Camera dei Rappresentanti le cambiò il nome in Commissione per la sicurezza interna (House Committee on Internal Security), ma la abolì nel 1975[1], trasferendone le funzioni allo House Judiciary Committee.

Nel 2001 buona parte dei suoi archivi furono declassificati su richiesta del National Coordinating Committee for the Promotion of History[2].

Presidenti[modifica | modifica wikitesto]

Special Investigation Committee[modifica | modifica wikitesto]

House Committee on Un-American Activities: chairmen[modifica | modifica wikitesto]

House Committee on Internal Security[modifica | modifica wikitesto]

Membri rilevanti dello House Committee on Internal Security sono stati:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ David Frum, How We Got Here: The '70s, New York, Basic Books, 2000, p. 265, ISBN 0-465-04195-7.
  2. ^ Schamel, Charles E., “Records of the House Un-American Activities Committee, 1945-1969, (renamed the) House Internal Security Committee, 1969-1975.” Washington: Center for Legislative Archives at the National Archives and Records Administration, 2001.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN155935902 · ISNI (EN0000 0000 8525 8473 · LCCN (ENn80061064 · WorldCat Identities (ENn80-061064