Starship Troopers - Fanteria dello spazio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Starship Troopers - Fanteria dello spazio
Starship Troopers - Fanteria dello spazio Screenshot.jpg
Una scena del film, con la protagonista Carmen Ibanez e Zander Barcalow prigionieri dell'insetto intelligente".
Titolo originale Starship Troopers
Paese di produzione USA
Anno 1997
Durata 129 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere fantascienza, guerra, azione, drammatico
Regia Paul Verhoeven
Soggetto tratto dal romanzo Fanteria dello spazio di Robert A. Heinlein
Sceneggiatura Edward Neumeier
Fotografia Jost Vacano
Montaggio Mark Goldblatt, Caroline Ross
Effetti speciali Phil Tippett
Musiche Basil Poledouris, Zoe Poledouris
Scenografia Allan Cameron
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Starship Troopers - Fanteria dello spazio (Starship Troopers) è un film di fantascienza bellica del 1997, diretto da Paul Verhoeven. È liberamente tratto dal romanzo Fanteria dello spazio del 1959 di Robert A. Heinlein. Ha avuto tre seguiti: Starship Troopers 2 - Eroi della federazione (2004), Starship Troopers 3 - L'arma segreta (2008) e Starship Troopers: l'Invasione (2012), un film animato che riprende la storia dal primo film senza tenere in considerazione i due seguiti.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nella metà del XXIII secolo[1] la Terra è governata da una repubblica a carattere militare, che utilizza la violenza come strumento di affermazione e che conferisce i diritti politici solo a chi si arruola nei ranghi delle forze armate planetarie, segnando così una divisione netta tra combattenti e civili. La Fanteria Mobile, che si sposta nei vari territori umani della galassia, incrocia le strade con gli Aracnidi, una razza aliena proveniente dal lontano pianeta desertico di Klendathu. Gli "insetti", che invadono pianeti lanciando degli asteroidi con getti al plasma e spargendo le loro spore nello spazio, sembrano essere nient'altro che macchine assassine, anche se ci sono suggerimenti che siano stati gli umani a provocarli.

Johnny Rico, giovane studente di Buenos Aires, si arruola nelle forze federali dopo il diploma, ispirato dal professor Rasczek (ex militare) e per seguire la sua ragazza, Carmen Ibañez. Il loro rapporto è però destinato a deteriorarsi a causa della lontananza, di Zander (compagno pilota di Carmen) e delle differenti destinazioni dei due: aeronauta (cioè Marina) per Ibañez, soldato della Fanteria Mobile (quindi Esercito) per Rico. Anche il miglior amico di Johnny, Carl Jenkins, si arruola, e viene assegnato nella Intelligence della Federazione per via dei suoi innati poteri psichici.

Al campo di addestramento Johnny segue le istruzioni del sergente Zim, con i suoi metodi duri e brutali, ma necessari a formare le reclute alla perfezione. Johnny si fa notare e gli viene dato il ruolo di caposquadra e stringe amicizia con i commilitoni come Ace, con il quale i rapporti sono inizialmente tesi, e in particolar modo con Dizzy Flores, una ragazza innamorata di lui che però non ricambia. Johnny la considera un'amica, ma dopo la rottura con Carmen la loro amicizia si trasformerà in un rapporto d'amore.

Purtroppo, durante un'esercitazione, un commilitone muore per sua responsabilità. Dopo essere stato flagellato per via dell'incidente, Johnny chiama i genitori da casa per avvertirli del suo ritorno, ma proprio allora le reti comunicative vengono interrotte da un asteroide lanciato dagli Aracnidi che è precipitato a Buenos Aires distruggendola e causando la morte di milioni di persone, compresi i suoi genitori.

Ora combattere è questione di vendetta, e la guerra totale appena dichiarata agli insetti è l'occasione per ottenerla, così Johnny si ri-arruola alla Fanteria Mobile mentre questa organizza un'armata offensiva diretta a Klendathu. Il primo scontro a Klendathu contro gli insetti è un disastro e la Fanteria Mobile subisce un enorme numero di perdite. Johnny rimane ferito e durante il ricovero viene per errore classificato come ucciso durante l'azione, cosa che induce Carmen a credere che sia morto. Johnny, Ace e Dizzy vengono assegnati al plotone dei Leoni di Rasczek guidato dal tenente Rasczek (il professore di Johnny).

I Leoni rispondono ad una chiamata di soccorso dal Pianeta "P", dove scoprono un avamposto della Fanteria che è stato decimato dagli insetti. La chiamata si rivela così essere una trappola: uno sciame di Aracnidi assale il gruppo e nello scontro sanguinolento Rasczek viene ucciso mentre Dizzie rimane gravemente ferita e muore tra le braccia di Johnny. Lui e i sopravvissuti vengono tempestivamente tratti in salvo da Carmen e Zander. Al termine del funerale di Dizzie, Carl si riunisce con Johnny e Carmen e afferma di percepire la presenza di un "Insetto intelligente" che comanda gli altri Aracnidi. Johnny viene promosso come nuovo Tenente dei Leoni di Rasczek (ora Leoni di Rico) e ora il suo obiettivo è quello di localizzare l'Insetto intelligente per porre fine alla guerra.

Nelle prime fasi dell'operazione l'astronave pilotata da Zander e Carmen si spezza a metà quando viene colpita in pieno da un getto di plasma lanciato dagli Aracnidi dalla superficie del pianeta. Nel fuggi fuggi seguente la maggior parte dell'equipaggio muore, compresa la comandante della nave, per la quale Carmen nutriva grande stima. Lei e Zander riescono a mettersi in salvo con una scialuppa di salvataggio, ma precipitano sul pianeta, finendo nel sottosuolo proprio nel mezzo della tana degli Aracnidi.

Johnny conduce Ace e Sugar Watkins nella tana per salvarli. L'insetto intelligente aspira il cervello di Zander perforandogli il cranio con la sua proboscide, ma quando prova a fare lo stesso con Carmen, questa gliela mozza con un coltello. Johnny minaccia gli insetti con una piccola bomba atomica e così l'Insetto intelligente libera Carmen. Gli Aracnidi si mettono ad inseguirli e Sugar, ferito mortalmente, si sacrifica detonando la bomba che uccide tutti gli insetti situati nella grotta. Una volta arrivati all'esterno, Rico e gli altri notano i fanti in festa e, seguendoli, si accorgono che l'Insetto intelligente è stato catturato da Zim, che ha deciso di essere degradato a soldato semplice pur di tornare a combattere. Carl, adducendo motivi di segretezza, si rifiuta di rispondere a Johny che gli chiede se sia stato guidato mentalmente da lui per trovare Zander e Carmen nella tana.

Il film si conclude con degli scienziati che esaminano l'Insetto intelligente con metodi poco ortodossi, mentre la solita pubblicità propagandistica con protagonisti Johnny, Ace e Carmen incita allo spettatore di arruolarsi e seguire le orme degli eroi della Fanteria Mobile.

Differenze con il romanzo[modifica | modifica wikitesto]

Il film presenta le seguenti differenze dal romanzo:

  • È assente l'equipaggiamento ipertecnologico, nerbo della Fanteria Spaziale: la Tuta potenziata, cancellata dalla sceneggiatura per motivi tecnici e di effetti. Equipaggiamento che vedremo nel terzo film Starship Troopers 3 - L'arma segreta.
  • Gli aracnidi nel libro non sono descritti accuratamente ma si capisce che non sono come nel film: nel romanzo viene spiegato che gli aracnidi hanno otto zampe e che sono divisi in operai, soldati (che inoltre combattono usando armi, non con artigli e zanne), cervelli (che non sono descritti ma viene chiarito che per un uomo è facile tenerne in braccio uno) e regine.
  • La propaganda viene appena accennata nel romanzo. Inoltre nel film questa fornisce l'idea che sia l'inizio della guerra che l'incidente di Buenos Aires siano stati voluti dallo stesso governo per convincere l'opinione pubblica dell'inevitabilità del conflitto tra le due razze (in un servizio viene mostrato un avamposto massacrato dagli aracnidi e il commentatore ne approfitta per aggredire verbalmente i movimenti pacifisti mentre nella propaganda alla fine del film viene mostrato un sistema di difesa contro gli asteroidi, suggerendo che sarebbe stato possibile impedire la distruzione di Buenos Aires).
  • I protagonisti Johnny Rico, Carmen e Carl sono filippini. Carl resta ucciso su Plutone. Carmen e Johnny sono amici, non innamorati. I due hanno un incontro a metà del romanzo dove si parla della fine del loro amico.
  • Nel film il padre di Rico cerca di dissuaderlo dall'arruolarsi offrendogli una vacanza in un meraviglioso pianeta esotico chiamato "Zegema Beach" situato negli anelli esterni. Nel romanzo invece il padre gli offre un biglietto per Marte.
  • L'insegnante di Storia non è il Tenente Rasczak, poi comandante dello squadrone di Rico, bensì il Tenente Colonnello Dubois, stimato ex superiore del Sergente Zim. Nel corso del romanzo più volte Dubois dimostra la sua stima verso il protagonista: prima raccomandandolo (indirettamente) verso l'ufficiale addetto al collocamento nell'esercito, poi mandandogli una lettera grazie alla quale Johnny decide di non mollare il corso base, ed infine, una volta al corso ufficiali, chiedendo all'ufficiale comandante di dare al protagonista le stellette di sottotenente provvisorio che aveva lui quando era al corso ufficiali. Inoltre è specificato che il colonnello Dubois è privo solo della mano e non di tutto l'avambraccio mentre non viene mai specificato se il tenente Rasczak sia o no menomato.
  • Nel film la battaglia di Klendathu è una disfatta a causa di una generale impreparazione tattica e tecnologica. Nel libro l'operazione "Ragnatela" è una disfatta a causa di ripetuti errori di manovra commessi dalla Marina. Inoltre mentre la battaglia nel film dura solo un'ora, nel libro Johnny, che nel corso di tutto è stato al fianco di un unico soldato, specifica che è durata quasi un giorno intero (....passai le sedici ore più terrificanti della mia vita.).
  • Nel romanzo Rico non è assegnato subito all'astronave "Rodger Young", ma alla "Valley Forge", distrutta nel corso dell'operazione Ragnatela in seguito allo scontro con l'astronave "Ypres". Inoltre, nel corso dell'operazione "Cervelli", Rico alloggia nell'astronave "Tours", immensamente più grande della "Rodger Young", che non viene distrutta (dal romanzo:"La "Rodger Young" trasporta un solo squadrone, ed è sovraffollata, la "Tours" ne trasporta sei e rimane ancora del posto libero.").
  • La madre di Johnny resta uccisa a Buenos Aires durante un soggiorno. Suo padre scampa alla morte. I due si rincontrano a metà del romanzo. Nonostante il parere negativo iniziale anche il genitore, privato oramai della moglie, decide di arruolarsi e nel corso del romanzo entra a far parte anche lui del plotone di Johnny.
  • Al, il grasso Breckenridge - che sfida inutilmente il sergente Zim - ed il nipponico Fujumi sono compagni di corso di Rico. L'asiatico, già esperto di arti marziali, l'unico che possa competere con i superiori, viene promosso istruttore. Breckenridge muore per assideramento durante un'esercitazione di sopravvivenza. Sono assenti le donne tra le reclute.
  • Sono assenti diversi personaggi: il capitano Frankel, comandante in seconda del campo di addestramento Curry ed ex-allievo e di Zim; il sergente (poi tenente ed infine capitano) Jelal "Gelatina", all'inizio comandante in seconda e poi comandante dei "Rompicolli di Rasczak"; i diversi istruttori e compagni che Rico incontra durante il periodo alla scuola ufficiali (poiché nel film invece Johnny riceve una promozione a tenente da Carl in seguito alla morte di Rasczak).
  • Rico subisce una punizione corporale per comportamento poco ortodosso durante un'esercitazione di combattimento, causando, seppur virtualmente, la perdita di un suo compagno ricevendo cinque frustate invece che dieci. Un suo collega subisce la stessa pena, seguita dall'espulsione, per aver colpito il sergente Zim, evento che avvilisce lo stesso superiore, dimostratosi incapace di prevenire l'aggressione. Un altro commilitone, subito disertore, condannato a morte per un omicidio commesso durante la latitanza, viene restituito al corpo militare per l'esecuzione della sentenza: la Fanteria Spaziale non abbandona nessuno.
  • Rico incontra e si scontra con Ace - caporale più anziano - una volta divenuto fante spaziale. In un dialogo Ace rivela di essere di dieci anni più vecchio di Johnny e dia non essere andato a scuola.
  • Rico, su invito di Ace, fa domanda per il corso da ufficiale. La sua prima missione il comando di uno squadrone su un pianeta per stanare gli "insetti cervelli" - qui grandi come cani - che dirigono gli aracnidi guerrieri. Rico resta ferito ridestandosi in una nave ospedale ma può gradire la notizia che il suo ex istruttore Zim (che non è tornato un soldato semplice) abbia portato a termine la missione. Quindi Johhny non diventa un eroe usato come mezzo per arruolarsi.
  • Il tema delle facoltà paranormali è accennato nel libro, dal potere empatico di Carmen all'impiego di un rabdomante per mappare le tane degli aracnidi.
  • La capacità degli insetti cervello di succhiare via il cervello agli uomini è del tutto assente nel libro, dove invece gli insetti cervello sono precisamente i cervelli degli operai e dei soldati, i quali viene spiegato che non colpirebbero un soldato umano che ha catturato un cervello perché sono controllati dal cervello stesso, il quale rischierebbe di suicidarsi e di lasciare gli operai e i soldati incapaci di agire se facesse in modo che sparino al soldato umano col rischio di uccidere anche lui.
  • Nel libro è anche spiegato che gli insetti più "importanti" non sono i cervelli ma le regine, non presenti nel film.
  • Nel libro, il personaggio Dizzy è solo accennato ed è di sesso maschile mentre nel film è una donna e intrattiene una relazione sentimentale con il protagonista.
  • Nel libro non è raccontato che fine faccia Fujumi dopo l'addestramento mentre "Micio" Smith non muore ucciso su Klendathu, ma perché non scaricato in tempo dalla "Valley Forge".

Ambientazione[modifica | modifica wikitesto]

Nel commento audio dell'edizione DVD, il regista afferma che il film è una critica all'attuale società americana e alla politica degli Stati Uniti, che «hanno la tendenza a usare il potere e la violenza contro tutti gli obiettori». Nel film viene dipinta una società militarizzata e xenofoba, alla continua ricerca di un nemico da combattere. Come in ogni regime dittatoriale, anche nella società rappresentata nel film, alla tendenza dominante che predilige l'uso della violenza, si oppone un sentimento razionale e pacifista, che tuttavia viene represso dai vertici federali e identificato come "il viale del fallimento". Per alimentare la macchina bellica, i soldati vengono mandati in guerra con equipaggiamenti e tattiche inadeguate, mentre nel romanzo utilizzano armi e mezzi avveniristici. Alla fine del film i protagonisti sono perfettamente integrati nella società e assuefatti alla guerra.

Opere derivate[modifica | modifica wikitesto]

Film seguiti[modifica | modifica wikitesto]

Il film Starship Troopers 2 - Eroi della federazione (Starship Troopers 2: Hero of the Federation, 2004) del regista Phil Tippett riprende alcune tematiche del primo film ma è, tutto sommato, più vicino alla serie Alien e agli zombie-movie, a causa di molte scene splatter. Inoltre il protagonista non è Johnny Rico ma il capitano V.J.Dax (interpretato da Richard Burgi), e rappresenta quindi un capitolo a parte.

Il terzo episodio, Starship Troopers 3 - L'arma segreta (Starship Troopers 3: Marauder, 2008), per la regia di Edward Neumeier e prodotto dallo stesso Verhoeven, è il vero seguito del primo film e vede il ritorno del personaggio del colonnello Rico e di un cast rinnovato di cui fa parte l'attrice Jolene Blalock (Star Trek: Enterprise).

Ultimo sequel è realizzato in CGI, ed è Starship Troopers: l'Invasione.

Altre opere derivate[modifica | modifica wikitesto]

Esiste una serie in computer grafica che riprende le vicissitudini dello squadrone di cui facevano parte Johnny, Dizzy ed Ace, mostrano quindi tutte altre loro missioni che si collocherebbero ipoteticamente a metà del film. Nella serie vengono introdotte per la prima volta le tute potenziate, di cui parlava il romanzo, che poi verranno riprese nel terzo film.

Da questo film sono stati poi tratti due videogame, lo sparatutto Starship Troopers, e il gioco di strategia Starship Troopers: Terran Ascendancy.

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nel film non viene mai rivelato l'anno specifico in cui si svolge la trama. Nel commento audio del regista Paul Verhoeven e lo sceneggiatore Ed Neumeier viene detto che si svolge nel ventitreesimo secolo.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]