Starship Troopers 2 - Eroi della federazione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Starship Troopers 2 - Eroi della federazione
Starship Troopers 2 - Eroi della federazione Screenshot.jpg
Una delle scene finali del film
Titolo originaleStarship Troopers 2: Hero of the Federation
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno2004
Durata88 min
Generefantascienza, orrore, guerra, azione
RegiaPhil Tippett
SceneggiaturaEdward Neumeier
ProduttoreJon Davison
FotografiaChristian Sebaldt
Effetti specialiEric Leven, Michael Lantieri
MusicheJohn Morgan, William Stromberg
ScenografiaFranco Carbone
CostumiJennifer Parsons
Interpreti e personaggi

Starship Troopers 2 - Eroi della federazione è un film di fantascienza bellica del 2004 solo per il DVD, diretto da Phil Tippett. È un sequel a "basso costo" di Starship Troopers - Fanteria dello spazio del 1997.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Durante una battaglia, gli aracnidi costringono la fanteria mobile terrestre a ritirarsi in un piccolo avamposto abbandonato otto giorni prima e completamente sprovvisto di corrente elettrica, per aspettare i soccorsi. All'interno dell'avamposto i superstiti recuperano il capitano V.J. Dax, chiuso in una cella per avere ucciso il suo ufficiale in capo (che voleva fermare in quanto mandava a morire le proprie truppe).

Il giorno successivo giungono all'avamposto tre membri superstiti che portano con sé una soldatessa svenuta sul campo. Questi tre nuovi elementi sono stati infettati dagli insetti e nel loro corpo coltivano altri insetti. Nei giorni successivi cominciano ad infettare a loro volta i membri superstiti nell'avamposto, finché la soldatessa Sahara non nota alcuni strani cambiamenti e comincia ad insospettirsi. Ormai è troppo tardi e i superstiti rimangono solo in tre (compreso Dax).

Anche il generale Sheperd è stato infettato e gli insetti contano su di lui per scoprire le informazioni segrete degli alti comandi della Federazione. Quando giungono i soccorsi, Dax e la soldatessa Sahara cercano di fermare il generale, che ormai è quasi arrivato alla navetta, riuscendoci solo all'ultimo. Nei momenti precedenti gli infetti avevano disattivato le griglie di protezione della torre e gli insetti l'avevano ormai quasi sommersa, quindi il Capitano Dax rimane (con ben due fucili) ad ammazzare aracnidi per permettere alla navicella di fuggire. Nonostante i richiami del pilota della navicella, Dax resta sulla torre e dice che non c'è posto per gli assassini nella Federazione, sacrificandosi.

Il Capitano V.J. Dax diventa Eroe della Federazione e gli viene eretta addirittura una statua, mentre negli uffici di reclutamento viene mandato un video promozionale allo scopo di instillare nelle persone la voglia di arruolarsi. Il video, oltre a non menzionare per niente l'uccisione del superiore per cui Dax è stato imprigionato, mostra il suo volto austero, il soldato in alta uniforme che si presenta con un perfetto saluto militare; il video viene accompagnato dalle sue ultime parole (in realtà MAI pronunciate) presumibilmente dette prima di soccombere all'esercito di aracnidi, che invitano ogni umano ad entrare nell'esercito, morire per esso e acquisire gloria eterna. Proprio fuori dal centro di reclutamento sta passando Sahara con il suo bambino e si ferma ad ascoltare la voce di Dax. Un ufficiale la saluta e cerca di convincerla a far arruolare suo figlio quando avrà l'età adulta. Al che Sahara se ne va.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]