Differenze tra le versioni di "Ford Transit"

Jump to navigation Jump to search
nessun oggetto della modifica
Il primo veicolo denominato "Transit" non fu esportato dovunque, cosicché il nome "Mark 1" viene comunemente utilizzato per indicare il modello prodotto in [[Inghilterra]] a partire dal [[1965]]. Tuttavia, le varie versioni prodotte nel corso degli anni, sono state indicate con una serie discordante di numeri indicanti i modelli, con alcune fonti che indicavano un restyling come una nuova versione, ed altre no. La successione cronologia dei modelli Transit, pubblicata in occasione del lancio del modello del [[1994]], ha evitato questo problema sul sistema di denominazione, applicando come punto di riferimento per indicare le generazioni del Transit, gli anni di produzione<ref>''1965-1995: 30 years and 3,000,000 Transits later'', articolo apparso sulla rivista '''Van World''' pubblicata dalla [[Ford]] Ltd., nell'autunno 1994.</ref>.
 
=== Seconda serie (dal 1965 al 1978) ===
[[File:Ford Transit as minibus 1972.jpg|thumb|right|Ford Transit Minibus Mark I (numerazione inglese) post-facelift]]
La seconda serie del Transit fu introdotta nell'ottobre del [[1965]], per rimpiazzare il [[Ford Thames|Ford Thames 400E]], un piccolo furgone in concorrenza con veicoli più simili, ma di dimensioni più grandi (era infatti collocato in un segmento di mercato allora dominato dai veicoli [[Bedford Vehicles|Bedford]] CA).
Le motorizzazioni adottate nella versione commercializzata nel [[Regno Unito]] furono il motore a [[benzina]] Essex V4 di 1700[[centimetro cubo|cm³]] e 2000&nbsp;cm³ ed un [[motore diesel|diesel]] da 41 [[cavallo vapore|CV]]. Quest'ultimo motore (piuttosto impopolare data la scarsità di [[potenza (fisica)|potenza]], tanto da essere sostituito da un più potente motore versione York nel [[1974]]) presentava delle dimensioni maggiori rispetto al vano motore, che fu opportunamente allargato (soluzione adottata anche per permettere l'alloggiamento di due motori a 6 cilindri disposti [[motore in linea|in linea]] o [[motore a V|a "V"]] venduti in Gran Bretagna per la [[polizia]] e le [[ambulanza|ambulanze]] e in [[Australia]]). In Germania e nel resto d'[[Europa]] invece il Transit fu venduto con le stesse motorizzazioni a benzina 1.7 e 2.0 della [[Ford Taunus|Taunus]].
 
=== Terza serie (dal 1978 al 1986) ===
[[File:Ford transit 3 v sst.jpg|thumb|right|Ford Transit Mark II]]
Nel marzo del [[1978]], debuttò una versione ristilizzata del Transit, conosciuta in alcuni mercati come ''Mark II''.
Nel [[1984]] il Transit fu oggetto di un secondo restyling che riguardava il frontale, con calandra gommata nera con fari integrati, e la meccanica: fu infatti introdotta una nuova versione del motore diesel York ad [[iniezione (motore)|iniezione]] diretta con una [[cilindrata]] di 2498&nbsp;cm³.ed una potenza di 68 cv, contro i 63 cv del precedente 2400.
 
=== Quarta serie (dal 1986 al 1991 e restyling minore dal 1991 al 1994) ===
[[File:Ford transit 5 v sst.jpg|thumb|left|Ford Transit 1986-1994]]
Quella che si rivelò effettivamente essere la quarta serie del Transit apparve nel gennaio del [[1986]] e le differenze estetiche rispetto al passato furono evidenti: la carrozzeria era completamente nuova (il [[parabrezza]] e il cofano adesso avevano la stessa angolazione). Anche la configurazione delle sospensioni anteriori fu cambiata passando da quella a balestra a quella a ruote indipendenti su tutte le versioni, tranne su quelle con telaio cabinato e quelle con [[passo (veicoli)|passo]] lungo.
La gamma di motori rimase la stessa degli ultimi modelli della generazione 1978-85, sebbene nel [[1989]] il motore 3.0 V6 fu sostituito con il Cologne 2.9 EFI V6. Un sottile restyling nel [[1992]] vide le sospensioni anteriori completamente indipendenti applicate a tutta la gamma, mentre una pianta ridisegnata permise l'uso di ruote posteriori singole sulla versione a passo lungo, incrementando ulteriormente la capacità di carico; questi modelli sono riconoscibili dai fari anteriori leggermente più arrotondati.
 
=== Quinta serie (dal 1994 al 2000) ===
[[File:Ford transit 6 v sst.jpg|thumb|right|Ford Transit 1994-2003, versione a passo lungo e tetto alto]]
Un restyling maggiore nel [[1994]] diede al Transit una nuova parte frontale ed un nuovo [[cruscotto]], insieme al motore I4 2.0 L DOHC 8 valvole già utilizzato sulla [[Ford Scorpio|Scorpio]]. È simile al precedente motore [[DOHC]] della [[Ford Sierra]], ma senza lo [[spinterogeno]], e usa un'[[unità di controllo motore]] aggiornata. (Alcuni dei motori 16 valvole prodotti dalla Ford, come quelli montati su: [[Ford Scorpio]], [[Ford Escort|Ford Escort RS2000]] e [[Ford Galaxy]] furono basati su questo motore.) Allo stesso tempo [[condizionatore d'aria]], [[alzacristallo|alzacristallo elettrico]], chiusura centralizzata ed [[airbag]] furono resi disponibili come optional.
Utente anonimo

Menu di navigazione