Ford Granada

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ford Granada
Descrizione generale
Costruttore bandiera  Ford
Tipo principale Berlina
Produzione dal 1972 al 1985
Sostituisce la Ford Zodiac
Serie Prima serie 1972-1977
Seconda serie 1977-1985
Sostituita da Ford Scorpio

La Ford Granada è un’automobile prodotta dalla Ford. La versione europea di tale vettura fu in produzione tra il 1972 e il 1985. Esiste anche una versione prodotta per il mercato nordamericano che possiede però caratteristiche completamente differenti.

Prodotta in due serie (1972/77 e 1977/85), la Ford Granada prevedeva trazione posteriore, avantreno a quadrilatero, retrotreno a ponte rigido e freni a disco anteriori e posteriori; le carrozzerie previste erano berlina e SW; motorizzazione e dimensioni erano rilevanti (i motori, quasi tutti a benzina, erano di cilindrata uguale o superiore ai 1.700 cm³, e la lunghezza della vettura era superiore ai 4.500 mm).

Nel Regno Unito e in Irlanda dal 1985 al 1994 è stata commercializzata anche una terza serie della Granada, che altro non era che la prima serie della Ford Scorpio, ridenominata per quei mercati.

Le serie[modifica | modifica wikitesto]

Prima serie: 1972-1977[modifica | modifica wikitesto]

Ford Granada I
Ford Granada Mark I (Europe).jpg
Descrizione generale
Versioni Berlina
Anni di produzione dal 1972 al 1977
Dimensioni e pesi
Lunghezza 4572 mm
Larghezza 1791 mm
Altezza 1369 mm
Passo 2718 mm
Massa da 1190 a 1430 kg
Ford Granada Coupe second shape Jan 76 reg 3000 cc allegedly.JPG

L’avvento della prima serie della Granada fu un ulteriore passo (il primo essendo stato compiuto con la Ford Escort nel 1968) verso l’unificazione delle filiali britannica e tedesca della Casa automobilistica statunitense. Per il ventennio precedente, infatti, i due rami aziendali avevano prodotto modelli completamente differenti, uno per il mercato britannico, l’altro per quello tedesco-occidentale.

La Granada, la cui linea, sia della berlina che della station wagon, si ispirava alle vetture d’oltreoceano, sostituiva nel Regno Unito la Zodiac e, in Germania Occidentale, le versioni 20M, 23M e 26M della Taunus.

Meccanicamente, la Granada montava un Ford Essex V4 da 2 litri e l'Essex V6 da 2,5 e 3 litri. I modelli tedeschi montavano il V4 della Taunus 1.7, l'Essex 3.0 V6 e i Cologne V6 da 2, 2,3 e 2,6 litri. Il V4 venne successivamente sostituito dall'unità Pinto. La vettura seguiva generalmente l'impostazione delle predecedenti Ford Zephyr/Zodiac, utilizzando molle indipendenti al posteriore, mentre all'anteriore lo schema McPherson venne sostituito da uno a quadrilateri, introdotto 18 mesi prima dalla Taunus TC. Al posteriore, la Granada possedeva dei freni a disco.

La vettura venne venduta nelle versioni a due porte, quattro porte, cinque porte station wagon e due porte coupé, mentre gli allestimenti erano L, XL e GXL. Nel 1974 la coupé venne rivista con linee più marcate.

Nel 1975 un moderato restyling (nuova mascherina anteriore, verniciatura in nero opaco della lamiera tra i gruppi ottici posteriori di alcuni allestimenti, nuova plancia) fu il preludio al lancio di una nuova versione motorizzata da un 4 cilindri in linea monoalbero in testa di 1.993 cm³ da 73 kW / 98 HP. Con l'occasione l'allestimento XL divenne GL, mentre il GXL divenne Ghia. La gamma 1975 includeva le versioni:

In Italia le versioni 2300 erano importate a richiesta, ma erano molto penalizzate sotto il punto di vista fiscale. La Granada prima serie uscì di listino nel 1977.

Motorizzazioni prima serie[modifica | modifica wikitesto]

Modello Tipo Potenza Cambio
1.7 benzina 75cv manuale 4
2.0 benzina 90cv manuale 4
2.3 benzina 108cv manuale 4
2.6 benzina 125cv manuale 4
3.0 benzina 138cv manuale 4

Seconda serie: 1977-1985[modifica | modifica wikitesto]

Ford Granada II
1982 Ford Granada 2.8 Ghia X.jpg
Descrizione generale
Versioni Berlina
Anni di produzione dal 1977 al 1985
Dimensioni e pesi
Lunghezza 4720 mm
Larghezza 1791 mm
Altezza 1416 mm
Passo 2769 mm
Altro
Auto simili Alfa Romeo Alfetta e Alfa 6
Audi 100 e 200
BMW Serie 5
Citroën CX
Fiat 132 e Argenta
Lancia Gamma
Mercedes-Benz W123
Opel Rekord e Commodore
Peugeot 505 e 604
Renault 20 e 30
Talbot Tagora
Volkswagen Passat
Volvo Serie 200
Ford Granada Limousine 4T Heck.JPG

La seconda serie della Granada venne lanciata nel 1977. Meno "americana" e molto più "tedesca" nelle sue linee tese, squadrate ed essenziali (ispirate a quelle della Taunus TC2), la nuova edizione della berlina Ford presentava diverse novità tecniche rispetto alla serie precedente. Oltre al cambio manuale a 5 marce (anziché 4), c'era un nuovo motore V6 con albero a camme centrale, aste e bilanceri da 2792 cm³ nelle varianti a carburatore da 138 CV e a iniezione elettronica da 150 CV. Per il resto rimanevano disponibili il 4 cilindri 2 litri da 90 CV ed i V6 2.0 e 2.3 rispettivamente da 90 e 108 CV. Per l'Italia erano disponibili le versioni berlina 4 porte e Station Wagon negli allestimenti base, L, GL e Ghia (quest'ultimo riservato alla sola berlina).

Pochi mesi dopo il lancio venne reso disponibile anche un 4 cilindri diesel (di produzione Peugeot), inizialmente da 1,9 litri e 54cv, e successivamente da 2112 cm³ e 63cv. La Granada Diesel era disponibile negli allestimenti base, L e GL, in versione berlina. Nel 1978 il V6 di 2,8 litri adottò l'alimentazione a iniezione multipoint e la potenza toccò i 150cv. Nel 1982 un restyling interessò l'anteriore (fari, mascherina), i paraurti (più avvolgenti), la coda (nuovi gruppi ottici "zigrinati") e gli interni (plancia, pannelli porta e sedili). Tra le novità tecniche, il potenziamento a 101cv del motore 2 litri a benzina, l'introduzione di un 4 cilindri diesel (il noto motore "Indenor" di derivazione Peugeot) da 2498 cm³ da 69cv (per la prima volta anche sulla SW) e la disponibilità di una versione da 160cv del V6 di 2,8 litri.

Il nuovo allestimento Injection, riservato alla 2800 da 160cv, prevedeva una caratterizzazione sportiva (cerchi in lega leggera, spoiler, paraurti neri, fendinebbia, spoiler posteriore, interni sportivi).

La Granada uscì di listino nel 1985 sostituita dalla Scorpio.

Motorizzazioni seconda serie[modifica | modifica wikitesto]

Modello Tipo Potenza Cambio
2.0 benzina 90 CV manuale 4-5/ autom. 101cv dal 1982
2.0 V6 benzina 90 CV manuale 5/ autom.
2.3 V6 benzina 108 CV manuale 5/ autom.
2.8 V6 benzina 138 CV manuale 5/ autom.
2.8i V6 benzina 150 CV manuale 5/ autom.
2.8i V6 benzina 160 CV manuale 5
1.9 diesel 54 CV manuale 4
2.1 diesel 63 CV manuale 5
2.5 diesel 69 CV manuale 5

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

trasporti Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti