Ford S-MAX

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ford S-MAX
Ford S-Max front 20071119.jpg
Descrizione generale
Costruttore Stati Uniti  Ford
Tipo principale Monovolume
Produzione dal 2006
Euro NCAP (2006[1]) 5 stelle
Premio Auto dell'anno nel 2007
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza 4770 mm
Larghezza 1880 mm
Altezza 1660 mm
Passo 2850 mm
Massa da 1605 a 1743 kg
Altro
Assemblaggio Genk (B) (2006-2014)
Valencia (E) (2015-)[2]
Stile David Hilton
Stessa famiglia Ford Galaxy seconda serie, Ford Mondeo
Auto simili Opel Zafira
Renault Scénic
SEAT Altea
Volkswagen Touran
Citroën C4 Picasso
Ford S-Max rear 20071119.jpg

La Ford S-MAX è una monovolume di segmento D prodotta dalla casa automobilistica statunitense Ford dal giugno 2006.

Storia e contesto[modifica | modifica wikitesto]

Prima serie (2006-2015)[modifica | modifica wikitesto]

È una monovolume a sette posti che si colloca tra la Ford C-MAX e la Ford Galaxy di seconda generazione.

È caratterizzata da una linea molto sportiva, soprattutto nel frontale, che appare molto elegante e dinamico.

Il suo apprezzamento da parte della critica è dimostrato dall'aggiudicazione del premio di Auto dell'anno per il 2007.

Il cavallo di battaglia di quest'auto è il suo "FoldFlatSystem": il suo design permette alla seconda e terza fila di sedili di incastrarsi nel pavimento garantendo una maggiore capacità di carico.

La Ford S-Max ottenne 5 stelle e 36 punti ai crash test Euro NCAP effettuati nel 2006[1]. La monovolume possiede l'Intelligent Protection System (IPS) e sistemi di protezione avanzati per il collo, cinture di sicurezza a tre punti, pretensionatori ottimizzati, limitatori di carico, sistemi anti-affondamento, sterzo e pedaliera collassanti, oltre che ABS, EBD e ESP.

Restyling 2010[modifica | modifica wikitesto]

Ford S-Max Restyling 2010

Nel 2010 avviene un pesante restyling esterno, che ricalca il nuovo family feeling del Kinetic Design della Ford. Vengono aggiornati mascherina, paraurti e fanali anteriori e posteriori ridisegnati ora con luci diurne e di stop a LED.

In opzione, ora sono disponibili anche ulteriori sistemi di assistenza alla guida come l'assistenza per il cambio di corsia e una telecamera di retromarcia.

La trasmissione a convertitore di coppia precedente è stata sostituita dal cosiddetto cambio automatico Powershift con tecnologia a doppia frizione. Un'eccezione è il motore diesel con 147 kW, che continuerà ad essere fornito con cambio automatico con convertitore di coppia "Durashift".

Motorizzazioni[modifica | modifica wikitesto]

Modello Disponibilità Motore Cilindrata
(cm³)
Potenza Coppia max.
(Nm)
Emissioni CO2
(g/km)
0–100 km/h
(secondi)
Velocità max.
(km/h)
Consumo medio
(km/l)
1.6 Ecoboost dal 2010 benzina 1596 118 kW (160 CV) 240 159 9"8 204 14,7
2.0 Ecoboost 145 dal debutto al 2012 1999 106 kW (145 CV) 280 194 10"9 197 12,3
2.0 Ecoboost Powershift 200 nel 2010 147 kW (200 CV) 300 189 8"5 221 12,3
2.0 Ecoboost Powershift 203 dal 2010 al 2013 149 kW (203 CV)
2.0 Ecoboost Powershift 240 176 kW (240 CV) 340 179 7"5 246 12,9
2.3 Ecoboost dal 2007 al 2010 2261 118 kW (160 CV) 320 232 11"2 194 10,3
2.5 Ecoboost dal debutto al 2010 2521 162 kW (220 CV) 224 7"9 230 10,6
1.6 TDCi DPF dal debutto Diesel 1560 85 kW (115 CV) 270 139 13 182 19,2
1.8 TDCi DPF dal debutto al 2008 1753 92 kW (125 CV) 320 164 11"4 190 16,1
2.0 TDCi DPF dal 2010 1997 86 kW (116 CV) 300 152 12"2 182 17,5
2.0 TDCi DPF dal 2007 al 2008 96 kW (131 CV) 320 193 11"9 188 13,6
2.0 TDCi DPF dal debutto al 2008 100 kW (136 CV) 169 10"2 196 15,6
2.0 TDCi DPF dal 2008 al 2010 103 kW (140 CV)
2.0 TDCi DPF dal 2010 120 kW (163 CV) 340 152 9"5 205 17,5
2.2 TDCi DPF dal debutto al 2008 2179 125 kW (170 CV) 420 176 9"4 212 15,1
2.2 TDCi DPF dal 2008 128 kW (175 CV) 450
2.2 TDCi DPF dal 2010 150 kW (204 CV) 420 189 8"1 230 14,1

Seconda serie (dal 2015)[modifica | modifica wikitesto]

Ford S-Max II serie Titanium del 2015

Al Salone dell'automobile di Ginevra viene presentata nel 2015 la seconda generazione della S-Max realizzata sulla base della Mondeo di cui riprende il frontale e presenta un'estetica rivisitata, ma che mantiene l'impostazione della linea della vecchia generazione. È inoltre disponibile anche una versione a trazione integrale denominata AWD sui motori TDCi 2.0 da 150 CV e 180 CV.

Motorizzazioni[3][modifica | modifica wikitesto]

Modello Disponibilità Motore Cilindrata
(cm³)
Potenza Coppia max.
(Nm)
Emissioni CO2
(g/km)
0–100 km/h
(secondi)
Velocità max
(km/h)
Consumo medio
(km/l)
1.5 EcoBoost 160 CV dal debutto benzina 1498 117 kW (159 CV) 240 149 9"9 200 14,9
2.0 EcoBoost 240 CV 1999 177 kW (241 CV) 345 180 8"4 226 12,1
2.0 TDCi 120 CV Diesel 1997 88 kW (120 CV) 310 129 13"4 183 18,5
2.0 TDCi 150 CV 110 kW (150 CV) 350 10"8 198
2.0 TDCi 180 CV 132 kW (179 CV) 400 9"7 211
2.0 TDCi Bi Turbo 154 kW (209 CV) 450 144 8"8 218 17.8

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Test Euro NCAP del 2006, su euroncap.com. URL consultato il 5 luglio 2016.
  2. ^ [1]
  3. ^ Ford S-Max (2015->>)), su automoto.it. URL consultato il 13 luglio 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili