Showbiz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Showbiz
ArtistaMuse
Tipo albumStudio
Pubblicazione7 settembre 1999[1]
Durata49:28
Dischi1
Tracce12
GenereRock alternativo[2]
Rock progressivo[2]
Neoprogressive[2]
EtichettaMaverick Records Stati Uniti
Taste Media, Mushroom Regno Unito
ProduttoreJohn Leckie, Paul Reeve, Muse
Registrazioneaprile 1999, Rak Studio, Londra (Regno Unito)[3]
maggio 1999, Samwills Studio, Fowey (Regno Unito)[3]
FormatiCD, 2 CD, 2 LP, download digitale
Certificazioni
Dischi d'oroAustralia Australia[4]
(vendite: 35 000+)
Dischi di platinoRegno Unito Regno Unito[5]
(vendite: 300 000+)
Muse - cronologia
Album precedente
Album successivo
(2001)
Singoli
  1. Uno
    Pubblicato: 14 giugno 1999
  2. Cave
    Pubblicato: 6 settembre 1999
  3. Muscle Museum
    Pubblicato: 22 novembre 1999
  4. Sunburn
    Pubblicato: 21 febbraio 2000
  5. Unintended
    Pubblicato: 30 maggio 2000
  6. Muscle Museum (US Mix)
    Pubblicato: 9 ottobre 2000

Showbiz è il primo album in studio del gruppo musicale britannico Muse, pubblicato negli Stati Uniti d'America il 28 settembre 1999 dalla Maverick Records e il 4 ottobre dello stesso anno dalla Taste Media nel Regno Unito.[1][6] Prima era stato reso disponibile in Francia (il 7 settembre dalla Naïve Records) e in Germania, Russia, Turchia e Ucraina (il 20 settembre dalla Motor Music Records).[1]

L'album ha venduto 300.000 copie nel Regno Unito, venendo certificato disco di platino dalla British Phonographic Industry.[5]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Nell'album sono presenti brani facenti già parte del repertorio del gruppo risalenti al 1996 al 1999, ovvero dalle pubblicazioni del demo Newton Abbot Demo e degli EP Muse e Muscle Museum EP. Il produttore John Leckie vide i Muse esibirsi in alcuni concerti nel Devon nella seconda metà del 1998. Leckie collaborava con lo studio di registrazione Sawmills Studio di Dennis Smith che aveva già messo a disposizione lo studio alla band per la realizzazione del loro primo EP. Nel 1998 comincia il rapporto tra Leckie e la band e questo sodalizio portò alla realizzazione del disco che venne registrato il 15 maggio 1999.

Nel Regno Unito e negli Stati Uniti d'America l'edizione promozionale dell'album è stata realizzata con confezione in plexiglas con il logo del gruppo inciso mentre altri dischi promozionali sono stati realizzati con una stampa in oro in copertina.

Nel 2006 l'album venne ristampato nel Regno Unito sotto l'etichetta East West Records. In occasione del decimo anniversario dell'uscita dell'album, il 18 agosto 2009 uscì nel formato 33 giri sotto l'etichetta Warner Music Group in Europa e in Nord America.

Edizione speciale[modifica | modifica wikitesto]

Dopo alcuni mesi l'uscita dell'album, è stata pubblicata un'edizione limitata nel Benelux contenente un disco aggiuntivo che contiene otto tracce che appariranno l'anno successivo nell'EP Random 1-8.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

La canzone Sober è contenuta nella colonna sonora del videogioco Gran Turismo 3.[7]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Testi e musiche di Matthew Bellamy.

  1. Sunburn – 3:53
  2. Muscle Museum – 4:22
  3. Fillip – 4:01
  4. Falling Down – 4:33
  5. Cave – 4:46
  6. Showbiz – 5:17
  7. Unintended – 3:57
  8. Uno – 3:38
  9. Sober – 4:04
  10. Escape – 3:31
  11. Overdue – 2:26
  12. Hate This & I'll Love You – 5:09
Traccia bonus nell'edizione giapponese
  1. Spiral Static – 4:43
CD bonus nell'edizione speciale
  1. Host – 4:17
  2. Coma – 3:36
  3. Pink Ego Box – 3:30
  4. Forced In – 5:09
  5. Agitated – 2:21
  6. Yes Please – 3:06
  7. Fillip (Live) – 3:48
  8. Do We Need This (Live) – 4:13

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo
Altri musicisti
  • Boris Aldridge – tape abuse (traccia 5)
  • Paul Reeve – cori (tracce 7, 8, 11 e 12)
  • John Leckie – crickets (traccia 12)
Produzione
  • John Leckie – produzione (eccetto tracce 2, 7, 8 e 9), produzione aggiuntiva (tracce 2 e 7), missaggio, registrazione (eccetto tracce 2, 7 e 9)
  • Paul Reeve – produzione (tracce 2, 7, 8 e 9), registrazione, missaggio (traccia 8)
  • Muse – produzione (tracce 2, 7, 8 e 9)
  • Safta Jaffrey – produzione esecutiva
  • Dennis Smith – produzione esecutiva
  • Adrian Scarfe – assistenza missaggio
  • Mark Thomas – assistenza tecnica
  • Boris Aldridge – assistenza tecnica

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1999/00) Posizione
massima
Australia[8] 28
Belgio (Fiandre)[8] 29
Belgio (Vallonia)[8] 41
Finlandia[8] 45
Francia[8] 59
Giappone[9] 69
Irlanda[10] 46
Norvegia[8] 38
Paesi Bassi[8] 53
Regno Unito[11] 29

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Beaumont, p. 81.
  2. ^ a b c (EN) Showbiz, su AllMusic, All Media Network.
  3. ^ a b Beaumont, p. 61.
  4. ^ (EN) ARIA Charts - Accreditations - 2008 Albums, Australian Recording Industry Association. URL consultato il 12 giugno 2013.
  5. ^ a b (EN) BRIT Certified, British Phonographic Industry, 22 luglio 2013. URL consultato il 31 ottobre 2013.
  6. ^ (EN) Dominic Pride, U.K.'s Muse Gains Initial Support In U.S., in Billboard, 28 agosto 1999, p. 96.
  7. ^ (EN) Gran Turismo 3 Soundtrack - Disco 2, Torrent. URL consultato il 29 ottobre 2009.
  8. ^ a b c d e f g (NL) Muse - Showbiz, Ultratop. URL consultato il 30 dicembre 2013.
  9. ^ (JA) ミューズのCDアルバムランキング、ミューズのプロフィールならオリコン芸能人事典-ORICON STYLE, Oricon. URL consultato il 30 dicembre 2013.
  10. ^ (EN) Discography Muse, su irish-charts.com. URL consultato il 30 dicembre 2013.
  11. ^ (EN) 2000 Top 40 Official Albums Chart UK Archive - 11th March 2000, Official Charts Company. URL consultato il 30 dicembre 2013.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Mark Beaumont, Out of This World: The Story of Muse, Londra, Omnibus Press, 2008, ISBN 978-1-84772-377-2.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock progressivo Portale Rock progressivo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock progressivo