Unintended

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Unintended
Unintended.jpg
Screenshot tratto dal video del brano
ArtistaMuse
Tipo albumSingolo
Pubblicazione30 maggio 2000
Durata3:58
Album di provenienzaShowbiz
GenereBallata
EtichettaMushroom, Taste Media
ProduttorePaul Reeve, Muse
Registrazione1999, Samwills Studio, Fowey (Regno Unito)
Registrazione aggiuntiva ai Rak Studios, Londra (Regno Unito)
FormatiCD, 7", MC, download digitale
Muse - cronologia
Singolo precedente
(2000)
Singolo successivo
(2000)

Unintended è un singolo del gruppo musicale britannico Muse, pubblicato il 30 maggio 2000 come quinto estratto dal primo album in studio Showbiz.

Video musicale[modifica | modifica wikitesto]

Il videoclip, diretto da Howard Greenhalgh, mostra i componenti del gruppo all'interno di una villa abbandonata, nel quale risiedono alcune persone che fluttuano e si contorcono anziché muoversi normalmente.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

CD promozionale (Germania)
  1. Unintended – 3:57
  2. Recess – 3:35
CD promozionale (Regno Unito)
  1. Unintended – 3:57
CD singolo (Benelux)
  1. Unintended – 4:00
  2. Recess – 3:35
  3. Falling Down (Live Acoustic) – 5:10
  4. Sober (Live) – 4:07
CD singolo – parte 1 (Regno Unito)
  1. Unintended – 4:00
  2. Recess – 3:35
  3. Falling Down (Live Acoustic) – 5:10
  4. Unintended (Video) – 4:00
CD singolo – parte 2 (Regno Unito)
  1. Unintended – 4:00
  2. Nishe – 2:42
  3. Hate This and I'll Love You (Live Acoustic) – 5:00
MC (Regno Unito), 7" (Regno Unito)
  • Lato A
  1. Unintended – 4:00
  • Lato B
  1. Sober (Live) – 4:07
Download digitale[1]
  1. Unintended – 3:57
  2. Recess – 3:35
  3. Falling Down (Live Acoustic) – 5:12
  4. Nishe – 2:45
  5. Hate This and I'll Love You (Live Acoustic) – 5:02
  6. Sober (Live) – 4:06

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo
Altri musicisti
  • Paul Reeve – cori
Produzione

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2000) Posizione
massima
Norvegia[2] 5
Paesi Bassi[2] 99
Regno Unito[3] 20

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Unintended - EP, iTunes. URL consultato l'8 gennaio 2012.
  2. ^ a b (NL) Muse - Unintended, Ultratop. URL consultato il 30 novembre 2013.
  3. ^ (EN) 2000 Top 40 Official Singles Chart UK Archive - 17th June 2000, Official Charts Company. URL consultato il 30 novembre 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock