Reapers (singolo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Reapers
Reapers.jpg
Screenshot tratto dal lyric video del brano
ArtistaMuse
Tipo albumSingolo
Pubblicazione16 aprile 2016
Durata5:59
Album di provenienzaDrones
GenereHard rock
Rock progressivo
EtichettaWarner Bros., Helium-3
ProduttoreRobert John "Mutt" Lange, Muse
Registrazione3 ottobre 2014–1º aprile 2015, The Warehouse Studio, Vancouver (Canada)
Formati7"
Muse - cronologia
Singolo precedente
(2016)
Singolo successivo
(2017)

Reapers è un singolo del gruppo musicale britannico Muse, pubblicato il 16 aprile 2016 come quinto estratto dal settimo album in studio Drones.[1]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Quinta traccia dell'album, Reapers narra la fase in cui il protagonista dell'album risulta sopraffatto dalle forze oppressive descritte nell'album e non prova alcuna empatia.[2][3]

Musicalmente, si tratta di un brano rock progressivo caratterizzato anche da un assolo in tapping.[4][5]

Pubblicazione[modifica | modifica wikitesto]

Già eseguita dal vivo dal gruppo durante lo Psycho UK Tour di marzo 2015,[6] il brano è stato reso disponibile per l'ascolto il 29 maggio dello stesso parallelamente alla pubblicazione del relativo lyric video, quest'ultimo diretto da Tom Kirk e che alterna scene del gruppo intento a eseguire il brano con altre nelle quali un uomo viene inseguito da un drone comandato da una donna.[7]

Il 16 aprile 2016 il gruppo ha pubblicato il brano come singolo in 7" in occasione dell'anuale Record Store Day.[1]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Lato A
  1. Reapers (Album Version) – 5:59
Lato B
  1. Reapers (Live in Koln) – 5:59

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo
Altri musicisti
  • Olle "Sven" Romo – programmazione aggiuntiva
Produzione
  • Robert John "Mutt" Langeproduzione
  • Muse – produzione
  • Tommaso Colliva – produzione aggiuntiva, ingegneria del suono, ingegneria sintetizzatori modulari
  • Rich Costey – produzione aggiuntiva, missaggio
  • Adam Greenholtz – ingegneria del suono aggiuntiva
  • Eric Moshes – assistenza ingegneria del suono
  • Tom Baley – assistenza ingegneria del suono
  • John Prestage – assistenza ingegneria del suono
  • Giuseppe Salvagoni – assistenza ingegneria del suono
  • Jacopo Dorigi – assistenza ingegneria del suono
  • Martin Cooke – assistenza tecnica
  • Nick Fourier – assistenza tecnica
  • Mario Borgatta – assistenza missaggio
  • Giovanni Versari – mastering
  • Matt Mahurindirezione artistica

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2015) Posizione
massima
Francia[8] 75
Regno Unito[9] 127
Stati Uniti (rock)[10] 37
Stati Uniti (rock digital)[11] 25
Svizzera[8] 71
Classifica (2016) Posizione
massima
Belgio (Fiandre)[8] 93
Canada (rock)[12] 39
Stati Uniti (mainstream rock)[13] 2
Stati Uniti (rock airplay)[14] 16

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Record Store Day, Muse, 8 marzo 2016. URL consultato il 6 aprile 2016.
  2. ^ (EN) Muse Streaming Two New Songs - 'The Handler' and 'Reapers', su ultimate-guitar.com, 2 giugno 2015. URL consultato il 6 aprile 2016.
  3. ^ (EN) INTERVIEW: Muse on their new album, Drones, Radio X, 10 giugno 2015. URL consultato il 6 aprile 2016.
  4. ^ (EN) Ian Cohen, Muse - Drones, Pitchfork, 9 giugno 2016. URL consultato il 6 aprile 2016.
  5. ^ (EN) Jane Gazzo, "We wanted to go back to being a rock band!", Triple M, 5 giugno 2015. URL consultato il 6 aprile 2016 (archiviato dall'url originale l'11 giugno 2015).
  6. ^ (EN) Andrew Lemon, Muse debut new song 'Reapers' as UK tour begins in Belfast, New Musical Express, 16 marzo 2015. URL consultato il 6 aprile 2016.
  7. ^ (EN) Carolyn Menyes, Muse 'Reapers' Lyric Video Arrives Ahead of 'Drones' Release, Music Times, 1º giugno 2015. URL consultato il 6 aprile 2016.
  8. ^ a b c (NL) Muse - Reapers, Ultratop. URL consultato il 6 aprile 2016.
  9. ^ (EN) CHART: CLUK Update 13.06.2015 (wk23) (TXT), su zobbel.de. URL consultato il 13 aprile 2016.
  10. ^ (EN) Muse - Chart history (Hot Rock Songs), Billboard. URL consultato l'11 novembre 2018.
  11. ^ (EN) Muse - Chart history (Rock Digital Songs), Billboard. URL consultato l'11 novembre 2018.
  12. ^ (EN) Muse - Chart history (Canada Rock), Billboard. URL consultato l'11 novembre 2018.
  13. ^ (EN) Muse - Chart history (Mainstream Rock Songs), Billboard. URL consultato l'11 novembre 2018.
  14. ^ (EN) Muse - Chart history (Rock Airplay), Billboard. URL consultato l'11 novembre 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock progressivo Portale Rock progressivo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock progressivo