Muse - Il concerto allo Stadio Olimpico di Roma

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Muse - Il concerto allo Stadio Olimpico di Roma
Muse - Il concerto allo Stadio Olimpico di Roma.jpg
Una scena del film
Titolo originale Muse - Live at Rome Olympic Stadium
Lingua originale inglese
Paese di produzione Italia
Anno 2013
Durata 160 min
Rapporto 16:9
Genere musicale
Regia Matt Askem
Casa di produzione Serpent Productions

Muse - Il concerto allo Stadio Olimpico di Roma[1] è un film concerto del 2013 diretto da Matt Askem (con il quale il gruppo lavorò ai DVD Hullabaloo: Live at Le Zenith, Paris e HAARP)[2] e prodotto dalla Serpent Productions.[3]

Il film ha come tema principale il concerto tenuto dal gruppo musicale alternative rock britannico Muse il 6 luglio 2013 allo Stadio Olimpico di Roma davanti a un pubblico di oltre 60.000 persone.[1] Esso è stato proiettato in anteprima mondiale il 5 novembre in venti cinema sparsi in altrettante città del mondo.[4]

Si tratta inoltre del primo film concerto in assoluto ad essere stato registrato nel formato 4K Ultra High Definition.[1][4] Riguardo sia al film che al concerto, il frontman Matthew Bellamy ha affermato:[5]

« Durante l'estate, ci siamo esibiti in questo enorme concerto allo Stadio Olimpico di Roma, che è probabilmente il miglior concerto di quest'anno. Esso uscirà nel formato 4K, [...] quattro volte più potente dell'HD. »

Live at Rome Olympic Stadium[modifica | modifica wikitesto]

Live at Rome Olympic Stadium
Artista Muse
Tipo album Live
Pubblicazione 2 dicembre 2013
Durata 64:32 (CD)
Dischi 2
Tracce 13 (CD) + 20 (DVD/BD)
Genere Rock alternativo
Neoprogressive
Etichetta Warner Bros., Helium-3
Produttore Muse
Registrazione 6 luglio 2013, Stadio Olimpico, Roma (Italia)
Formati CD+DVD, CD+BD, download digitale
Certificazioni
Dischi d'oro Italia Italia[6]
(vendite: 25 000+)
Dischi di platino Francia Francia[7]
(vendite: 100 000+)
Muse - cronologia
Album precedente
(2012)
Album successivo
(2015)

Il 2 dicembre 2013, il film concerto è stato pubblicato dalla Warner Bros. Records con il titolo di Live at Rome Olympic Stadium,[8] secondo album dal vivo del gruppo musicale britannico Muse (terzo contando anche il secondo disco della raccolta Hullabaloo Soundtrack).

Il contenuto del DVD è identico a quello del film (con l'aggiunta di alcuni extra) mentre quello presente nella versione CD prevede 13 tracce sulle venti contenute nel DVD.[8] Il 25 novembre è stato reso disponibile lo streaming della versione audio dell'album.[9]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Testi e musiche di Matthew Bellamy, eccetto dove indicato.

CD
  1. Supremacy – 5:14
  2. Panic Station – 3:12
  3. Resistance – 5:32
  4. Hysteria – 5:06 (musica: Matthew Bellamy, Dominic Howard, Chris Wolstenholme)
  5. Animals – 4:21
  6. Knights of Cydonia – 8:19
  7. Explorers – 5:54
  8. Follow Me – 3:52
  9. Madness – 4:37
  10. Guiding Light – 4:18
  11. Supermassive Black Hole – 4:05
  12. Uprising – 5:35
  13. Starlight – 4:27
DVD/BD
  1. Intro
  2. Supremacy
  3. Panic Station
  4. Plug in Baby
  5. Resistance
  6. Animals
  7. Knights of Cydonia
  8. Explorers
  9. Hysteria (musica: Matthew Bellamy, Dominic Howard, Chris Wolstenholme)
  10. Feeling Good
  11. Follow Me
  12. Madness
  13. Time Is Running Out (musica: Matthew Bellamy, Dominic Howard, Chris Wolstenholme)
  14. Guiding Light
  15. Undisclosed Desires
  16. Supermassive Black Hole
  17. Survival
  18. The 2nd Law: Isolated System
  19. Uprising
  20. Starlight
Extra
  1. Stockholm Syndrome (Las Vegas) (musica: Matthew Bellamy, Dominic Howard, Chris Wolstenholme)
  2. Unsustainable (Las Vegas)
  3. Liquid State (Dallas)
  4. The Road (The Film)

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo
Altri musicisti

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2013) Posizione
massima
Austria[10] 61
Belgio (Fiandre)[10] 12
Belgio (Vallonia)[10] 9
Finlandia[10] 34
Francia[10] 7
Germania[10] 26
Italia[10] 8
Norvegia[10] 26
Paesi Bassi[10] 7
Portogallo[10] 7
Regno Unito[11] 36
Regno Unito (rock & metal)[12] 1
Spagna[10] 22
Stati Uniti[13] 115
Stati Uniti (alternative)[14] 14
Stati Uniti (rock)[15] 23
Stati Uniti (tastemaker)[16] 15
Svizzera[10] 14

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c MUSE in concerto al cinema, Nexo Digital. URL consultato il 30 ottobre 2013.
  2. ^ (EN) Who We Are: Matt Askem, Serpent Productions. URL consultato il 30 ottobre 2013.
  3. ^ Muse Unsustainable Tour Live in Rome, Serpent Productions, 15 luglio 2013. URL consultato il 30 ottobre 2013.
  4. ^ a b (EN) Muse - Live At Rome Olympic Stadium, Muse, 15 ottobre 2013. URL consultato il 30 ottobre 2013.
  5. ^ (EN) Steve Baltin, Muse to Release Concert Film, Rolling Stone, 21 settembre 2013. URL consultato il 30 ottobre 2013.
  6. ^ Certificazioni, Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 22 maggio 2016.
  7. ^ (FR) Les disques d'or, Syndicat national de l'édition phonographique. URL consultato il 10 aprile 2014.
  8. ^ a b (EN) Muse – Live At Rome Olympic Stadium To Be Released On DVD & Blu-Ray, Muse, 28 ottobre 2013. URL consultato il 30 ottobre 2013.
  9. ^ Muse, il live in streaming, Radio Deejay, 25 novembre 2013. URL consultato il 25 novembre 2013.
  10. ^ a b c d e f g h i j k l (NL) Muse - Live At Rome Olympic Stadium, Ultratop. URL consultato il 22 dicembre 2013.
  11. ^ (EN) Official Albums Chart Top 100: 08 December 2013 - 14 December 2013, Official Charts Company. URL consultato il 12 maggio 2015.
  12. ^ (EN) Official Rock & Metal Albums Chart Top 40: 08 December 2013 - 14 December 2013, Official Charts Company. URL consultato il 12 maggio 2015.
  13. ^ (EN) Muse - Chart history (Billboard 200), Billboard. URL consultato il 22 dicembre 2013.
  14. ^ (EN) Muse - Chart history (Alternative Albums), Billboard. URL consultato il 22 dicembre 2013.
  15. ^ (EN) Muse - Chart history (Top Rock Albums), Billboard. URL consultato il 22 dicembre 2013.
  16. ^ (EN) Muse - Chart history (Tastemaker Albums), Billboard. URL consultato il 22 dicembre 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]