Morgan Nicholls

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Morgan Nicholls
Morgan Nicholls.jpg
Morgan Nicholls in concerto con i Muse nel 2010
Nazionalità Regno Unito Regno Unito
Genere Musica elettronica
Rock alternativo
Periodo di attività musicale 1989 – in attività
Strumento tastiera, sintetizzatore, basso, chitarra, percussioni, cabasa, voce
Album pubblicati 1
Studio 1
Gruppi e artisti correlati Gorillaz, Muse, Senseless Things
Sito ufficiale

Morgan Nicholls (18 marzo 1971) è un musicista britannico, noto per essere il collaboratore del gruppo musicale rock Muse dal 2004.

Accompagna la band nei concerti per suonare i brani che non possono essere interamente interpretati dai tre componenti.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

La band si rivolse a Morgan Nicholls per la prima volta nel 2004, quando Chris Wolstenholme si ruppe il polso giocando a calcio.

Nel 2006, quando i Muse pubblicarono il quarto album in studio Black Holes and Revelations, Nicholls venne richiamato dalla band per diventare, a tutti gli effetti, un session-man che accompagna il gruppo durante le esibizioni dal vivo. Durante i concerti suona principalmente la tastiera, ma si sposta occasionalmente alla chitarra elettrica durante i brani in cui il frontman Matthew Bellamy siede al pianoforte. Durante i tour in promozione al sesto e al settimo album in studio The 2nd Law e Drones, ha suonato la chitarra elettrica anche nei brani in cui Bellamy ha scelto di non suonare alcuno strumento (come Follow Me, Starlight, Dead Inside o Uprising), lasciando che le tastiere venissero riprodotte da basi pre-registrate. Nello stesso tour, è stato lui l'esecutore del brano The 2nd Law: Isolated System, suonato insieme a Dominic Howard.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Da solista[modifica | modifica wikitesto]

Album
  • 2000 – Organized
Singoli
  • 1999 – Miss Parker
  • 1999 – Soul Searching
  • 2000 – Flying High
  • 2000 – Sitting in the Sun

Con i Senseless Things[modifica | modifica wikitesto]

  • 1989 – Postcard C.V.
  • 1991 – The First of Too Many
  • 1993 – Empire of the Senseless
  • 1995 – Taking Care of Business

Con i Vent 414[modifica | modifica wikitesto]

  • 1996 – Vent 414

Altre collaborazioni[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN100954346 · ISNI: (EN0000 0000 7217 4721 · GND: (DE135199433