Plug in Baby

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Plug in Baby
Plug in Baby.jpg
Screenshot tratto del video del brano
ArtistaMuse
Tipo albumSingolo
Pubblicazione5 marzo 2001
Durata3:41 (versione album)
3:20 (versione radiofonica)
Album di provenienzaOrigin of Symmetry
GenereRock alternativo
EtichettaMushroom, Taste Media
ProduttoreDavid Bottrill, Muse
Registrazione1999-2001
FormatiCD, 7", MC, download digitale
Muse - cronologia
Singolo precedente
(2000)
Singolo successivo
(2001)

Plug in Baby è un singolo del gruppo musicale britannico Muse, pubblicato il 5 marzo 2001 come primo estratto dal secondo album in studio Origin of Symmetry.

La canzone[modifica | modifica wikitesto]

Quinta traccia di Origin of Symmetry, Plug in Baby è caratterizzato da un assolo iniziale di chitarra, ritenuto uno dei 25 riff più belli di tutti i tempi secondo una lista stilata nel 2004 dalla rivista Total Guitar Magazine.[1] Nel 2010 è stato votato sempre da Total Guitar magazine come il riff più bello degli ultimi dieci anni.[2][3]

Nel brano, inoltre, il frontman Matthew Bellamy arriva a toccare note molto alte con il falsetto, ascoltabile nella sezione conclusiva del brano.

Nel febbraio 2012, è stata decretata come il quinto ritornello più esplosivo di tutti i tempi dalla rivista New Musical Express.[4]

Video musicale[modifica | modifica wikitesto]

Il videoclip, diretto da Howard Greenhalgh, è stato girato in una camera da letto dove si alternano scene del gruppo intento ad eseguire il brano con diverse immagini di donne che una volta inquadrate per intero, rivelano la loro incompletezza in alcune parti del corpo.

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

Il singolo appare nella lista tracce del videogioco musicale Guitar Hero 5,[5] gioco nel quale il frontman Matthew Bellamy compare tra i personaggi sbloccabili del gioco.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

CD promozionale (Regno Unito)
  1. Plug in Baby (Radio Edit) – 3:20
CD singolo (Benelux)
  1. Plug in Baby – 3:41
  2. Bedroom Acoustics – 2:35
CD singolo – parte 1 (Regno Unito)
  1. Plug in Baby – 3:41
  2. Nature_1 – 3:40
  3. Execution Commentary – 2:30
  4. Plug in Baby (Video) – 3:41
CD singolo – parte 2 (Regno Unito)
  1. Plug in Baby – 3:41
  2. Spiral Static – 4:44
  3. Bedroom Acoustics – 2:35
CD maxi-singolo (Australia, Grecia, Regno Unito)
  1. Plug in Baby – 3:40
  2. Nature_1 – 3:39
  3. Execution Commentary – 2:28
  4. Spiral Static – 4:46
  5. Bedroom Acoustics – 2:37
CD maxi-singolo (Benelux)
  1. Plug in Baby – 3:40
  2. Nature_1 – 3:39
  3. Spiral Static – 4:46
  4. Plug in Baby (Video) – 3:41
CD maxi-singolo (Giappone)
  1. Plug in Baby – 3:41
  2. Nature_1 – 3:40
  3. Execution Commentary – 2:30
  4. Bedroom Acoustics – 2:35
MC (Regno Unito), 7" (Regno Unito)
  • Lato A
  1. Plug in Baby – 3:41
  • Lato B
  1. Nature_1 – 3:40
Download digitale[6]
  1. Plug in Baby – 3:37
  2. Nature_1 – 3:39
  3. Execution Commentary – 2:27
  4. Spiral Static – 4:43
  5. Bedroom Acoustics – 2:36

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo
Altri musicisti
Produzione

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2001) Posizione
massima
Francia[7] 40
Paesi Bassi[7] 63
Regno Unito[8] 11
Svizzera[7] 88

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Guns N' Roses top rock riff poll, BBC, 2 maggio 2004. URL consultato il 16 ottobre 2009.
  2. ^ (EN) Muse song named greatest riff of the 21st century, The Independent, 1º ottobre 2010. URL consultato il 13 ottobre 2010.
  3. ^ (EN) The 50 Greatest Riffs Of The Decade - Muse, Plug in Baby, Music Radar, 8 ottobre 2010. URL consultato il 13 ottobre 2010 (archiviato dall'url originale il 26 settembre 2012).
  4. ^ Classifica 'ritornello più esplosivo', vincono gli Oasis, Rockol, 28 febbraio 2012. URL consultato il 22 maggio 2015.
  5. ^ (EN) Catalog songs - Plug in Baby by Muse, Guitar Hero. URL consultato il 19 ottobre 2009 (archiviato dall'url originale il 12 settembre 2009).
  6. ^ Plug in Baby - EP, iTunes. URL consultato il 25 gennaio 2012.
  7. ^ a b c (NL) Muse - Plug In Baby, Ultratop. URL consultato il 30 novembre 2013.
  8. ^ (EN) 2001 Top 40 Official Singles Chart UK Archive - 24th March 2001, Official Charts Company. URL consultato il 30 novembre 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock