Exogenesis: Symphony

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Exogenesis: Symphony
Exogenesis Symphony Part 3 video.jpg
Screenshot tratto dal video di Exogenesis: Symphony Part 3 (Redemption)
ArtistaMuse
Tipo albumSingolo
Pubblicazione19 aprile 2010
Durata12:51
Album di provenienzaThe Resistance
GenereRock progressivo
Rock sinfonico
Space rock
EtichettaWarner Bros., Helium-3
ProduttoreMuse
Registrazione2008–2009, Studio Bellini, Lago di Como (Italia)
Formati12"
Muse - cronologia
Singolo precedente
(2010)

Exogenesis: Symphony è un singolo del gruppo musicale britannico Muse, il quarto estratto dal quinto album in studio The Resistance e pubblicato il 17 aprile 2010.

Pubblicazione[modifica | modifica wikitesto]

In occasione del Record Store Day, i Muse hanno annunciato la pubblicazione delle tre parti di Exogenesis: Symphony nel formato vinile e in un numero limitato di 2000 copie solo negli Stati Uniti.[1] Più tardi, il gruppo annunciò che altre 500 copie sarebbero state rese disponibili anche per il Regno Unito.[1] Dopo appena tre giorni dalla notizia le 500 copie disponibili sono state esaurite.[1]

Video musicale[modifica | modifica wikitesto]

Il 31 ottobre 2012 è stato pubblicato un videoclip animato di Exogenesis: Symphony Part 3 (Redemption), creato dall'artista giapponese Tekken.[2]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  • Lato A
  1. Exogenesis: Symphony (Parts 1-3) – 12:51
    • Part 1 (Overture) – 4:18
    • Part 2 (Cross-Pollination) – 3:56
    • Part 3 (Redemption) – 4:37
  • Lato B
  1. Uprising (Live from Teignmouth) – 5:37
  2. Resistance (Live from Lisbon) – 5:36

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo[modifica | modifica wikitesto]

Altri musicisti[modifica | modifica wikitesto]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Exogenesis Release for Record Store Day 2010, Muse, 25 marzo 2010. URL consultato il 16 agosto 2012.
  2. ^ Exogenesis Symphony Part 3 Tekken Video Now On iTunes, Muse, 31 ottobre 2012. URL consultato il 31 ottobre 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock progressivo Portale Rock progressivo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock progressivo