Sing for Absolution

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sing for Absolution
Sing for Absolution.jpg
Screenshot tratto dal video del brano
Artista Muse
Tipo album Singolo
Pubblicazione 17 maggio 2004
Durata 4:53 (versione album)
3:44 (versione radiofonica)
Album di provenienza Absolution
Genere Space rock
Rock progressivo
Etichetta Taste Media, East West
Produttore Rich Costey, Muse
Registrazione 2001–2003
Grouse Lodge Studios, Dublino (Irlanda)
AIR Studios, Londra (Regno Unito)
Formati CD, CD+DVD, 7", DVD, download digitale
Muse - cronologia
Singolo precedente
(2003)
Singolo successivo
(2004)

Sing for Absolution è un singolo del gruppo musicale britannico Muse, il quarto estratto dal terzo album in studio Absolution e pubblicato il 17 maggio 2004.[1]

La versione contenuta nel singolo è caratterizzata da un'introduzione più lunga rispetto a quella presente nell'album. Inoltre, una versione acustica del brano è stata inserita nel singolo successivo.

Video musicale[modifica | modifica wikitesto]

Nel videoclip i tre componenti del gruppo si ritrovano in una navetta spaziale diretti verso la Terra per salvare il pianeta da un disastro ecologico di proporzioni catastrofiche. L'intento era quello di catturare nelle immagini il sentimento di atmosfera apocalittica che accompagna l'intero album Absolution.[2] L'ultima immagine che appare nel video è il Big Ben di Londra parzialmente distrutto con intorno altre macerie della città ormai quasi del tutto scomparsa. La regia del video è stata affidata alla Ark VFX una società specializzata in computer grafica e animazione 3D. Il video è un omaggio[2] ai film Il pianeta delle scimmie e 2001: Odissea nello spazio, pubblicati entrambi nel 1968. Le riprese durarono otto settimane e per la lavorazione finale sono state utilizzate tecniche di computer grafica 3D.[3]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

CD promozionale (Francia, Regno Unito)
  1. Sing for Absolution (Radio Edit) – 3:47
  2. Sing for Absolution (Album Version) – 4:54
CD singolo (Francia, Paesi Bassi, Regno Unito), 7", download digitale[4]
  1. Sing for Absolution (Full Length US Remix) – 4:58
  2. Fury – 5:02
CD+DVD (Australia)
  • CD
  1. Sing for Absolution (Full Length US Remix) – 4:58
  2. Fury – 5:02
  • DVD
  1. Sing for Absolution (Video) – 4:57
  2. Sing for Absolution (Audio) – 4:54
  3. Sing for Absolution (Making of the Video)
  4. Big Day Off (Video)
  5. Artwork Gallery
DVD (Francia, Regno Unito)
  1. Sing for Absolution (Video) – 4:57
  2. Sing for Absolution (Audio) – 4:54
  3. Sing for Absolution (Making of the Video)
  4. Big Day Off (Video)
Box set (Paesi Bassi)
  • CD1
  1. Sing for Absolution (Radio Edit) – 3:44
  2. Bliss (Live) – 4:05
  3. Sunburn (Live) – 4:08
  4. Feeling Good (Live) – 3:31
  • DVD2
  1. Sing for Absolution (Album Version) (Audio) – 4:54
  2. Time Is Running Out (Video) – 3:56
  3. Hysteria - Alternate Version (Video) – 3:47
  4. Sing for Absolution (Video) – 4:57
  • CD3
  1. Sing for Absolution (Live) – 4:50
  2. Time Is Running Out (Live) – 4:15
  3. Ruled by Secrecy (Live) – 4:52
  4. The Small Print (Live) – 3:47

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2004) Posizione
massima
Francia[5] 47
Irlanda[6] 36
Italia[5] 45
Paesi Bassi[5] 7
Regno Unito[7] 16
Regno Unito (rock & metal)[8] 3
Scozia[9] 18

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) 'Sing For Absolution' Out Today!, Muse, 17 maggio 2004. URL consultato il 23 marzo 2015 (archiviato dall'url originale il 1º luglio 2004).
  2. ^ a b (EN) ARK directs their first promo for Muse, ArkVFX.net, 1º aprile 2004. URL consultato il 14 ottobre 2009 (archiviato dall'url originale il 22 agosto 2008).
  3. ^ (EN) Sing for Absolution – Ark VFX, DirectorsNotes.com, 13 novembre 2006. URL consultato il 14 ottobre 2009.
  4. ^ Sing for Absolution - Single, iTunes. URL consultato il 26 gennaio 2012.
  5. ^ a b c (NL) Muse - Sing For Absolution, Ultratop. URL consultato il 30 novembre 2013.
  6. ^ (EN) TOP 50 SINGLES, WEEK ENDING 20 May 2004, GFK Chart-Track. URL consultato il 16 maggio 2016.
  7. ^ (EN) Official Singles Chart Top 100: 23 May 2004 - 29 May 2004, Official Charts Company. URL consultato il 16 maggio 2016.
  8. ^ (EN) Official Rock & Metal Singles Chart Top 40: 23 May 2004 - 29 May 2004, Official Charts Company. URL consultato il 16 maggio 2016.
  9. ^ (EN) Official Scottish Singles Chart Top 100: 23 May 2004 - 29 May 2004, Official Charts Company. URL consultato il 16 maggio 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock progressivo Portale Rock progressivo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock progressivo