Scuderia Toro Rosso STR6

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Toro Rosso STR6
Sebastien Buemi 2011 Malaysia FP2 2.jpg
Descrizione generale
Costruttore Italia  Toro Rosso
Categoria Formula 1
Squadra Scuderia Toro Rosso
Progettata da Giorgio Ascanelli
Ben Butler
Nicolò Petrucci
Sostituisce Toro Rosso STR5
Sostituita da Toro Rosso STR7
Descrizione tecnica
Meccanica
Telaio Monoscocca in fibra di carbonio
Motore Ferrari 056, 2398 cm³, 8 cilindri a V 90°
Trasmissione 7 rapporti + retro
Altro
Carburante Shell
Pneumatici Pirelli
Avversarie Vetture di Formula 1 2011
Risultati sportivi
Debutto Australia Gran Premio d'Australia 2011
Piloti n. 18 Svizzera Sébastien Buemi
n. 19 Spagna Jaime Alguersuari
Palmares
Corse Vittorie Pole Giri veloci
19 0 0 0

La Toro Rosso STR6 è una vettura di Formula 1 con la quale la scuderia faentina affronta il campionato mondiale del 2011.

La vettura è stata presentata il 1º febbraio 2011 presso il Circuito Ricardo Tormo di Valencia, in Spagna.[1] Vengono confermati i piloti della stagione precedente: Jaime Alguersuari e Sébastien Buemi.

Livrea[modifica | modifica wikitesto]

La vettura presenta la classica colorazione rossa e blu.

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Campionato mondiale di Formula 1 2011 § Modifiche al regolamento.

La vettura dispone di un motore Ferrari e anche il KERS è fornito dalla casa di Maranello.[2]

Scheda Tecnica[modifica | modifica wikitesto]

Piloti[modifica | modifica wikitesto]

Daniel Ricciardo prende parte alla prima sessione di prove del venerdì, nei Gran Premi.[3]

Dal Gran Premio di Gran Bretagna Ricciardo sarà pilota titolare alla HRT-Cosworth al posto dell'indiano Narain Karthikeyan.[4]

Nel Gran Premio di Corea il francese Jean-Éric Vergne, giunto secondo nella World Series by Renault 2011, prenderà il posto di Jaime Alguersuari nelle prime prove libere del venerdì. È annunciato che prenderà parte a tali prove libere anche nel Gran Premio di Abu Dhabi, al posto di Sébastien Buemi e nel Gran Premio del Brasile. È il primo francese che torna su una monoposto di F1 durante un weekend di gara dal Gran Premio di Abu Dhabi 2009, quando Romain Grosjean corse per la Renault.[5]

Stagione 2011[modifica | modifica wikitesto]

Test[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Test F1 2010-2011.

La vettura viene portata all'esordio da Jaime Alguersuari il 1º febbraio nei test di Valencia.[6] Il giorno seguente il lavoro è stato diviso anche con Sébastien Buemi.[7] I tempi sono lontani dai primi, pur la vettura non riscontrando gravi problemi tecnici.

Nei successivi test di Jerez è avvenuto l'esordio di Daniel Ricciardo che, il primo giorno, ha fatto segnare il quarto miglior tempo.[8] Il giorno seguente anche Alguersuari ha concluso col quarto tempo di giornata.[9] Il 12 febbraio invece Buemi è stato rallentato da problemi tecnici.[10] Il giorno seguente lo svizzero ha fatto segnare invece il quarto tempo di giornata.[11]

Le buone prestazioni sono state confermate anche nei test di Barcellona tra il 18 e 21 febbraio: Alguersuari è stato terzo il primo giorno,[12] secondo il giorno seguente,[13] mentre Buemi ha chiuso terzo l'ultima giornata dei test.[14]

Nell'ultima sessione, svolta a marzo a Barcellona, il primo giorno la vettura ha fatto riscontrare dei problemi tecnici,[15] mentre il giorno seguente Buemi ha colto il secondo miglior tempo, sopravanzato solo dalla RBR di Sebastian Vettel.[16]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Sébastien Buemi giunge ottavo nella gara inaugurale in Australia. Un buon risultato è ottenuto nella qualifiche del Gran Premio di Cina con entrambe le vetture che raggiungono la Q3. in gara invece Buemi sarà lontano dai punti e Alguersuari sarà costretto al ritiro per una ruota non fissata bene alla vettura.

Nella parte centrale del campionato sia Buemi che Alguersuari vanno spesso a punti, pur con una vettura che parte nelle retrovie. Nel Gran Premio d'Ungheria entrambe le vetture vanno a punti. A Spa, nella gara seguente, Alguersuari raggiunge la Q3 ma entrambe le vetture sono costrette al ritiro. Nel Gran Premio d'Italia e Gran Premio di Corea entrambe le vetture vanno a punti con lo spagnolo che chiude settimo. La casa chiude con l'ottavo posto nella classifica costruttori.

Risultati F1[modifica | modifica wikitesto]

(Legenda) (I risultati in Grassetto indicano una pole position; i risultati in Corsivo indicano un giro più veloce)

Anno Team Motore Gomme Piloti Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of the People's Republic of China.svg Flag of Turkey.svg Flag of Spain.svg Flag of Monaco.svg Flag of Canada.svg Flag of Europe.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of Hungary.svg Flag of Belgium.svg Flag of Italy.svg Flag of Singapore.svg Flag of Japan.svg Flag of South Korea.svg Flag of India.svg Flag of the United Arab Emirates.svg Flag of Brazil.svg Punti Pos.
2011 Toro Rosso Ferrari 056 2.4 V8 P Svizzera Buemi 8 13 14 9 14 10 10 13 Rit 15 8 Rit 10 12 Rit 9 Rit Rit 12 41
Spagna Alguersuari 11 14 Rit 16 16 Rit 8 8 10 12 10 Rit 7 21 15 7 8 15 11
Australia Ricciardo SP SP SP SP SP SP SP SP
Francia Vergne SP SP SP

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ A Valencia svelata la nuova Toro Rosso STR6, in f1grandprix.motorionline.com, 1-2-2011. URL consultato il 1-2-2011.
  2. ^ Lorenzo Corsani, Toro Rosso STR6 Formula 1 2011, in autoblog.it, 2-2-2011. URL consultato il 1-3-2011.
  3. ^ Antonio Rendina, Toro Rosso,ufficiale: Daniel Ricciardo pilota del venerdì, in blogf1.it, 26 novembre 2010. URL consultato il 5-12-2010.
  4. ^ Ufficiale: Daniel Ricciardo correrà con la HRT da Silverstone, in f1grandprix.motorionline.com, 30-6-2011. URL consultato il 1-7-2011.
  5. ^ Toro Rosso: Vergne ufficialmente pilota del venerdì, in omnicorse.it, 12 ottobre 2011. URL consultato il 12 ottobre 2011.
  6. ^ Massimo Costa, Valencia - 1º giorno-Vettel lascia il segno, in italiaracing.net, 1-2-2011. URL consultato il 1-3-2010.
  7. ^ Massimo Costa, Valencia - 2º giorno-Ferrari leader, debutta, male, la Lotus, in italiaracing.net, 2-2-2011. URL consultato il 1-3-2010.
  8. ^ Massimo Costa, Test a Jerez - 1º giorno-Massa al top pensando a Kubica, in italiaracing.net, 10-2-2011. URL consultato il 1-3-2010.
  9. ^ Massimo Costa, Test a Jerez - 2º giorno-Schumacher leader con la Mercedes, in italiaracing.net, 11-2-2011. URL consultato il 1-3-2010.
  10. ^ Massimo Costa, Test a Jerez - 3º giorno-Heidfeld primo con Lotus Renault, in italiaracing.net, 12-2-2011. URL consultato il 1-3-2010.
  11. ^ Massimo Costa, Test a Jerez - 4º giorno-Barrichello e Williams in pole, in italiaracing.net, 13-2-2011. URL consultato il 1-3-2010.
  12. ^ Massimo Costa, Test a Barcellona - 1º giorno-La Red Bull scopre le carte, in italiaracing.net, 18-2-2011. URL consultato il 1-3-2010.
  13. ^ Massimo Costa, Test a Barcellona - 2º giorno-Vettel e Red Bull spaventano, in italiaracing.net, 19-2-2011. URL consultato il 1-3-2010.
  14. ^ Massimo Costa, Test a Barcellona - 4º giorno-Massa chiude al top, in italiaracing.net, 21-2-2011. URL consultato il 1-3-2010.
  15. ^ Barcellona, 1º giorno: Webber da pole-Valsecchi impressiona con la Lotus, in italiaracing.net, 8-3-2011. URL consultato il 2-5-2011.
  16. ^ Test a Barcellona, 2º giorno:Vettel ok, Toro Rosso super, in italiaracing.net, 9-3-2011. URL consultato il 2-5-2011.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Formula 1 Portale Formula 1: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Formula 1