Red Bull RB16B

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Red Bull RB16B
Descrizione generale
Costruttore Austria  Red Bull Racing
Categoria Formula 1
Squadra Red Bull Racing
Progettata da Adrian Newey
Pierre Wache
Rob Marshall
Dan Fallows
Sostituisce Red Bull RB16
Descrizione tecnica
Meccanica
Telaio Red Bull, monoscocca in fibra di carbonio
Motore Honda RA621H, V6 1.6 a 90° Turbo Ibrido
Trasmissione Cambio sequenziale a 8 rapporti + retromarcia
Altro
Carburante Esso
Pneumatici Pirelli
Avversarie Vetture di Formula 1 2021
Risultati sportivi
Piloti 33. Paesi Bassi Max Verstappen
11. Messico Sergio Pérez

La Red Bull RB16B è una monoposto di Formula 1 realizzata della scuderia Red Bull Racing per prendere parte al campionato mondiale di Formula 1 2021. Questa è la terza ed ultima vettura della scuderia austriaca a montare la power unit Honda.

La monoposto è stata presentata il 23 febbraio 2021.[1]

Livrea[modifica | modifica wikitesto]

La livrea ufficiale riprendere parzialmente quella dell’anno precedente, caratterizzata dal logo del motorista Honda, sul musetto, cofano motore e anche sull'alettone. Non c'è più il title sponsor Aston Martin, presente sulle monoposto dei due precedenti anni, sia nel nome della scuderia sia sulla vettura, in quanto gareggiante con una propria vettura.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

La monoposto è l'ultima della scuderia austro-inglese ad adottare il motore Honda, a causa dell'abbandono da parte della casa nipponica come motorista in Formula 1. Infatti questa motorizzazione doveva inizialmente essere riservata alla vettura "effetto suolo", poi posticipata al 2022 a causa dei cambi regolamentari causati dalla pandemia di COVID-19. Dalla stagione prossima la Red Bull produrrà e svilupperà in proprio i motori, avendo il costruttore giapponese venduto tutti i brevetti e i progetti alla Red Bull. Il motore sigla RA621H è stato sviluppato per ovviare alle problematiche presentatasi nella passata stagione, ovvero scarsa affidabilità e poca potenza; inoltre ha degli ingombri molto più contenuti e ciò ha permesso di ridisegnare la zona posteriore con pance più snelle e scavate, migliorando il carico e l'efficenza aerodinamica. Novità anche nella parte anteriore dove c'è un inedito muso, che mischia le caratteristiche del muso Mercedes (stretto e corto), con quello "stile Ferrari", caratterizzato dalla presenza di un voluminoso condotto S-Duct.

Carriera agonistica[modifica | modifica wikitesto]

Test[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Test F1 2021.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Campionato mondiale di Formula 1 2021.

Piloti[modifica | modifica wikitesto]

Piloti ufficiali
Nazione Nome Numero
Paesi Bassi Max Verstappen 33
Messico Sergio Pérez 11
Piloti di riserva
Nazione Nome Numero
Thailandia Alexander Albon 23
Svizzera Sébastien Buemi 24
Brasile Sérgio Sette Câmara

Risultati in Formula 1[modifica | modifica wikitesto]

Anno Team Motore Gomme Piloti Flag of Bahrain.svg Bandiera Emilia-Romagna.svg Flag of Portugal.svg Flag of Spain.svg Flag of Monaco.svg Flag of Azerbaijan.svg Flag of Canada.svg Flag of France.svg Flag of Austria.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Hungary.svg Flag of Belgium.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Italy.svg Flag of Russia.svg Flag of Singapore.svg Flag of Japan.svg Flag of the United States.svg Flag of Mexico City, Mexico.svg Bandeira da cidade de São Paulo.svg Flag of Australia.svg Flag of Saudi Arabia.svg Flag of the United Arab Emirates.svg Punti Pos.
2021 Red Bull Racing Honda P Paesi Bassi Verstappen
Messico Pérez

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Formula 1 Portale Formula 1: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Formula 1