Ponte d'Arbia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ponte d'Arbia
frazione
Ponte d'Arbia – Veduta
Panorama di Ponte d'Arbia
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCoat of arms of Tuscany.svg Toscana
ProvinciaProvincia di Siena-Stemma.svg Siena
ComuneBuonconvento-Stemma.png Buonconvento
Monteroni d'Arbia-Stemma.png Monteroni d'Arbia
Territorio
Coordinate43°10′05″N 11°27′56″E / 43.168056°N 11.465556°E43.168056; 11.465556 (Ponte d'Arbia)Coordinate: 43°10′05″N 11°27′56″E / 43.168056°N 11.465556°E43.168056; 11.465556 (Ponte d'Arbia)
Altitudine147 m s.l.m.
Abitanti499[2] (2011)
Altre informazioni
Cod. postale53014
Prefisso0577
Fuso orarioUTC+1
Nome abitantipontedarbino, pontedarbini[1]
PatronoSanta Famiglia
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Ponte d'Arbia
Ponte d'Arbia

Ponte d'Arbia (già Borgo d'Arbia)[3] è una frazione dei comuni italiani di Buonconvento e Monteroni d'Arbia, nella provincia di Siena, in Toscana.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il nome è dovuto proprio al ponte che sopraeleva il torrente Arbia. La località è documentata fin dal primo Medioevo poiché si trova lungo il tragitto l'antica Via Francigena. In particolare nell'itinerario di Sigerico, arcivescovo di Canterbury, la località rappresentava la XIV tappa (Submansio) ed era allora definita Arbia.

Il 24 agosto 1313, a meno di un chilometro dal paese, muore Enrico VII di Lussemburgo, imperatore del Sacro Romano Impero, di cui parla anche Dante nella Divina Commedia. L'imperatore, secondo fonti storiche, sarebbe stato avvelenato durante la comunione da un frate del convento di Buonconvento.

Il ponte che dà il nome al paese fu edificato dal Comune di Siena nel 1388, e ricostruito nel 1656 sotto il principe Mattia de' Medici, governatore di Siena.[4]

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

  • Chiesa della Santa Famiglia, chiesa parrocchiale della frazione, è stata realizzata nel 1969 per volere del parroco Dino Fabiani, che si lasciò ispirare dalla moderna chiesa della Consolata di Punta Ala.[5]

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

La stazione ferroviaria di Ponte d'Arbia

La frazione possedeva una propria stazione ferroviaria, posizionata lungo la ferrovia Grosseto-Siena, oggi non più utilizzata.

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Il 14 febbraio 1985 è stata fondata la squadra calcistica del paese, l'Unione Sportiva Ponte d'Arbia. Nel 1991 viene inaugurato il campo sportivo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Teresa Cappello, Carlo Tagliavini, Dizionario degli etnici e dei toponimi italiani, Bologna, Pàtron Editore, 1981, p. 424.
  2. ^ Il censimento Istat 2011 registra 27 abitanti nel comune di Buonconvento e 472 abitanti nel comune di Monteroni d'Arbia.
  3. ^ Marta De Luca (a cura di), I percorsi della Via Francigena nelle terre di Siena, Montepulciano, Editrice Le Balze, 2003, p. 162.
  4. ^ Emanuele Repetti, «Ponte d'Arbia», Dizionario Geografico Fisico Storico della Toscana, 1833-1846.
  5. ^ Chiesa della Santa Famiglia, Le chiese delle diocesi italiane.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Precedente Tappa dell'itinerario di Sigerico Successivo
Mansio XIII – Turreiner. (Torrenieri) Mansio XIV – Arbia Mansio XV – Seocine (Siena)
Toscana Portale Toscana: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di toscana