Monteroni d'Arbia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Monteroni d'Arbia
comune
Monteroni d'Arbia – Stemma Monteroni d'Arbia – Bandiera
Monteroni d'Arbia – Veduta
Panorama di Monteroni d'Arbia
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCoat of arms of Tuscany.svg Toscana
ProvinciaProvincia di Siena-Stemma.svg Siena
Amministrazione
SindacoGabriele Berni (PD) dal 25/05/2014
Territorio
Coordinate43°14′N 11°25′E / 43.233333°N 11.416667°E43.233333; 11.416667 (Monteroni d'Arbia)
Altitudine161 m s.l.m.
Superficie105,91 km²
Abitanti9 114[2] (30-11-2017)
Densità86,05 ab./km²
FrazioniCuna, Lucignano d'Arbia, Ponte a Tressa, Ponte d'Arbia, Quinciano, Radi, Ville di Corsano
Comuni confinantiAsciano, Buonconvento, Murlo, Siena, Sovicille
Altre informazioni
Cod. postale53014
Prefisso0577
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT052017
Cod. catastaleF605
TargaSI
Cl. sismicazona 3 (sismicità bassa)[3]
Cl. climaticazona D, 1 621 GG[4]
Nome abitantimonteronesi[1]
Patronosanti Giusto e Donato
Giorno festivo25 febbraio
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Monteroni d'Arbia
Monteroni d'Arbia
Monteroni d'Arbia – Mappa
Posizione del comune di Monteroni d'Arbia all'interno della provincia di Siena
Sito istituzionale

Monteroni d'Arbia è un comune italiano di 9 114 abitanti[2] della Provincia di Siena in Toscana. Sorge a circa 13 km da Siena.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

Monteroni d'Arbia sorge a sud di Siena. All'esterno del paese scorre il torrente chiamato Arbia, che dà il nome al paese e alla valle, val d'Arbia.

Clima[modifica | modifica wikitesto]

Dati:https://www.sir.toscana.it/

Monteroni d'Arbia Biena Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic
T. max. mediaC) 10,5 11,7 15,0 19,2 23,7 27,7 31,4 31,3 27,6 21,8 15,7 11,3
T. min. mediaC) -0,3 0,5 2,6 5,4 8,8 11,9 14,4 13,9 11,0 7,4 3,6 0,4

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La costituzione del Comune è avvenuta nel 1810, durante il periodo napoleonico, a seguito delle decisioni prese dalla Giunta Straordinaria del governo della Toscana. Fino a quel momento il territorio faceva parte della podesteria di Buonconvento.

Il nome deriva da una delle colline che domina il paese, chiamata appunto Monte Roni, e dal fatto che vi scorre il fiume Arbia. Lo studioso di toponomastica storica medievale Gaetano Barbarulo, che ha studiato la forma Tirone/ Monterone, presente in gran parte del territorio italiano fa derivare Monteroni da un composto di monte, derivato dal latino mons, e tirone, esito del latino tardo toro-onis, vocabolo dal significato di "altura"[5]. L'apparente duplicazione si spiegherebbe con una perdita di coscienza in età medievale del significato originario del vocabolo tirone, che avrebbe acquisito la valenza di nome proprio e si sarebbe così sentita l'esigenza di anteporgli il nome comune "monte".

Il poeta Dante Alighieri nel X canto della Divina Commedia ricordando la cruenta battaglia di Montaperti Cita "lo strazio e il grande scempio che fece l'Arbia colorata in rosso".

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

Chiese parrocchiali[modifica | modifica wikitesto]

Pieve di San Giovanni Battista a Corsano

Chiese minori[modifica | modifica wikitesto]

Cappelle[modifica | modifica wikitesto]

Altri edifici sacri[modifica | modifica wikitesto]

Paesaggio delle Crete Senesi

Architetture civili[modifica | modifica wikitesto]

Villa Il Colle

Architetture militari[modifica | modifica wikitesto]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[6]

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Secondo i dati ISTAT al 31 dicembre 2009 la popolazione straniera residente era di 1 112 persone. Le nazionalità maggiormente rappresentate in base alla loro percentuale sul totale della popolazione residente erano:

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Frazioni[modifica | modifica wikitesto]

La frazione di Radi (Radi di creta)

Fanno parte del comune di Monteroni d'Arbia, ad eccezione del capoluogo, le seguenti frazioni:

Altre località del territorio[modifica | modifica wikitesto]

Tra le numerose località che compongono il territorio comunale di Monteroni d'Arbia sono da ricordare: Barottoli, Casa al Bosco, Curiano, Grotti, Grotti Alto, More di Cuna, Mugnano, Ponzano, Saltennano, San Fabiano, Suvignano, Stine.

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Strade[modifica | modifica wikitesto]

La Ss2 Cassia costruita 2200 anni fa dal Console Romano Cassius, attraversa il Centro Storico, ove si trovano il Comune, il Mulino, i negozi ed i ristoranti. La Nuova Cassia in sopraelevata passa fuori dal centro storico dalla rotonda di Lucignano d'Arbia fino a dopo l'Hotel More di Cuna. Da anni è in costruzione il prolungamento della Nuova Cassia fino a Monsindoli per ricollegarla alla Grande viabilità verso Grosseto e verso Firenze. Infine è in progetto la pista ciclabile da Siena, località Due Ponti, fino a Lucignano d'Arbia.

Ferrovie[modifica | modifica wikitesto]

Prima della loro chiusura, il comune di Monteroni poteva contare anche sulle stazioni ferroviarie di Ponte d'Arbia, Lucignano, Monteroni sud e Cuna.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito è presentata una tabella relativa alle amministrazioni che si sono succedute in questo comune.

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
9 gennaio 1987 11 giugno 1990 Fabio Pacenti Partito Comunista Italiano Sindaco [7]
11 giugno 1990 24 aprile 1995 Fabio Pacenti Partito Comunista Italiano, Partito Democratico della Sinistra Sindaco [7]
24 aprile 1995 14 giugno 1999 Danielo Pasquini lista civica Sindaco [7]
14 giugno 1999 14 giugno 2004 Danielo Pasquini centro-sinistra Sindaco [7]
14 giugno 2004 8 giugno 2009 Jacopo Armini centro-sinistra Sindaco [7]
8 giugno 2009 26 maggio 2014 Jacopo Armini centro-sinistra Sindaco [7]
26 maggio 2014 26 maggio 2019 Gabriele Berni centro-sinistra: per Monteroni d'Arbia Sindaco [7]
26 maggio 2019 in carica Gabriele Berni centro-sinistra: Monteroni per il Futuro Sindaco [7]

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Monteroni d'Arbia è gemellato con:

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Calcio[modifica | modifica wikitesto]

Le principali squadre di calcio della città sono il Mazzola Valdarbia e l'U.S. Ponte D'Arbia; la prima milita nel girone C toscano di Promozione. mentre la seconda milita nel girone F di Prima Categoria.

Nel territorio comunale, nella tenuta di Bagnaia, sorge un Golf Club con percorso 18 buche.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Teresa Cappello, Carlo Tagliavini, Dizionario degli etnici e dei toponimi italiani, Bologna, Pàtron Editore, 1981, p. 346.
  2. ^ a b Dato Istat - Popolazione residente al 30 novembre 2017.
  3. ^ Classificazione sismica (XLS), su rischi.protezionecivile.gov.it.
  4. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, 1º marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 1º gennaio 2017).
  5. ^ Le denominazioni Monterone e Tirone nella toponomastica medievale napoletana, in "Archivio Storico per le Provincie Napoletane" 1996
  6. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  7. ^ a b c d e f g h http://amministratori.interno.it/

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN148587261 · GND (DE4288255-2 · BNF (FRcb12062558v (data) · WorldCat Identities (ENlccn-nr95001703
Toscana Portale Toscana: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Toscana