Paolo Beni (gesuita)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Paolo Beni (gesuita).jpg

Paolo Beni (Candia, 1552Padova, 1625) è stato un gesuita italiano.

Lettore di filosofia all'università di Roma dal 1594 al 1599 e docente di lettere all'università di Padova dal 1600 al 1623, nel 1596 uscì dalla Compagnia di Gesù poiché accusato di aver dato (1594) un'errata interpretazione del Timeo.

Acerrimo oppositore dell'Accademia della Crusca (L'Anticrusca, 1612) seguì le linee della Poetica di Aristotele, ma fu aperto a canoni innovativi.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Paolo Beni, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011.
Controllo di autorità VIAF: (EN88059364 · LCCN: (ENn83229436 · ISNI: (EN0000 0001 1451 1942 · GND: (DE118850571 · BNF: (FRcb124716323 (data) · BAV: ADV10088886 · CERL: cnp00540262
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie