Meitantei Conan - Kudō Shin'ichi e no chōsenjō

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Meitantei Conan - Kudō Shin'ichi e no chōsenjō
PaeseGiappone
Anno2011
Formatoserie TV
Generegiallo, poliziesco
Stagioni1
Episodi13
Durata30 min
Lingua originalegiapponese
Rapporto16:9
Crediti
RegiaShi Shirakawa, Mitsutaka Endō, Masato Ibe, Eishi Shibuya
SoggettoGōshō Aoyama (manga)
SceneggiaturaTakehiko Hata, Mami Oikawa, Takao Isami, Yayoi Fukuda, Makoto Hayashi, Yoshikazu Sugiyama, Iori Kishida
Interpreti e personaggi
ProduttoreDaisuke Amago
Prima visione
Dal7 luglio 2011
Al29 settembre 2011
Rete televisivaYomiuri TV
Nippon Television
Opere audiovisive correlate
PrecedentiMeitantei Conan - Kudō Shin'ichi e no chōsenjō - Kaitori densetsu no nazo
SeguitiMeitantei Conan Special Drama - Kudō Shin'ichi Kyōto Shinsengumi satsujin jiken

Meitantei Conan - Kudō Shin'ichi e no chōsenjō (名探偵コナン 工藤新一への挑戦状 Meitantei Konan - Kudō Shin'ichi e no chōsenjō?), letteralmente Detective Conan - Lettera di sfida per Shinichi Kudo, è una serie televisiva giapponese (dorama) di 13 episodi ispirata alla serie manga e anime Detective Conan, di Gōshō Aoyama, andata in onda su Yomiuri TV e Nippon Television dal 7 luglio[1] al 29 settembre 2011[2][3], alle 23:58. È stata prodotta dopo i primi tre film per la televisione live action prodotti tra il 2006 ed il 2011, in corrispondenza con le celebrazioni dei 15 anni dall'inizio dell'anime.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La serie è ambientata poco prima della storia del manga, ovvero prima che il Shinichi ritornasse bambino. Il brillante studente liceale è già un esperto detective che spesso aiuta la polizia giapponese a risolvere casi. Shinichi, Ran e Kogoro si svegliano accorgendosi di essere bloccati in una stanza bianca. Shinichi trova una lettera di una persona che afferma di essere un suo fan e che la stanza bianca è un regalo. Trova anche un computer con una data e degli spazi per scrivere. Shinichi ricorda che in quella data ha risolto un caso.

Tutti gli episodi sono collegati dalla storia delle stanze bianche: in ogni stanza deve essere inserito un codice, relativo ad un caso risolto da Shinichi nella data indicata, ma dopo averlo inserito i protagonisti si ritrovano in un'altra stanza. In ognuna di esse Shinichi ricorda un caso, che viene mostrato nell'episodio tramite un flashback.

Sigla[modifica | modifica wikitesto]

La sigla finale è Kimi to zutto (君とずっと…? lett. "Con te per sempre"), di yu-yu.[4]

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Episodi di Meitantei Conan - Kudō Shin'ichi e no chōsenjō.

La serie è composta di 13 episodi, detti file come i capitoli del manga. L'episodio 11 è l'unico tratto dal manga, nonché il primo live action di Detective Conan ad esserlo. È tratto infatti dai file da 5 a 7 del volume 26 (episodi 192-193 dell'anime, 207-208 secondo la numerazione italiana).

Gli interpreti principali sono gli stessi degli ultimi due film live action, l'ultimo dei quali è stato trasmesso dopo la serie, e molti sono diversi da quelli dei primi due film.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dopo gli special, arriva una serie TV live action per Detective Conan, su animeclick.it. URL consultato il 5 giugno 2011.
  2. ^ (JA) Scheda dell'episodio 13 sul sito ufficiale, su ytv.co.jp. URL consultato il 28 maggio 2012.
  3. ^ Meitantei Conan Kudo Shinichi e no Chousenjou: drama prequel per Conan, su animeclick.it, 28 maggio 2011, aggiornato il 14 agosto 2011. URL consultato il 17 agosto 2011.
  4. ^ (JA) Staff di Meitantei Conan - Kudō Shin'ichi e no chōsenjō, su ytv.co.jp. URL consultato l'11 luglio 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]