Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Ran Mori

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ran Mori
Ran Mori.png
Ran Mori nella serie animata.
Universo Detective Conan
Nome orig. 蘭 毛利 (Ran Mōri)
Lingua orig. Giapponese
Autore Gōshō Aoyama
Editore Shogakukan
1ª app. Manga: volume 1, file 1
Anime: episodio 1
1ª app. in Shonen Sunday
Editore it. Star Comics
Voce orig. Wakana Yamazaki
Voce italiana Debora Magnaghi
Specie umana
Sesso Femmina
Etnia Giapponese
Luogo di nascita Tokyo
Abilità
  • Intelligenza elevata
  • Ottime doti di investigazione
  • Fascino
  • Ottime capacità culinarie
  • Innata cantante
  • Forza, agilità, coordinazione fisica, riflessi e velocità all'apice della perfezione umana
  • Abilissima nel combattimento corpo a corpo

Ran Mori (毛利 蘭 Mōri Ran?) è un personaggio immaginario e la coprotagonista femminile della serie manga e anime Detective Conan, creata da Gōshō Aoyama.

Il personaggio[modifica | modifica wikitesto]

Ran è una ragazza dai capelli lisci, castani, gli occhi azzurri, la carnagione chiara, ed è alta 1.66 mt. È dolce e comprensiva, come si nota dal suo approccio con Conan ed i "Detectives Boys". La giovane Mori è, inoltre, una karateka, vincitrice di vari premi e riconoscimenti; grazie alla sua abilità, riesce a liberarsi dai malviventi e stordirli. Ran è amica d'infanzia di Shinichi Kudo, di cui è innamorata, ricambiata; tuttavia, i due non possono dichiararsi, in quanto il ragazzo torna bambino a causa dell'APTX4869. La migliore amica della giovane Mori è Sonoko Suzuki, anch'ella conosciuta in tenera età; nel corso della serie, Ran si lega molto anche a Kazuha Toyama.

Creazione e sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

Il nome del personaggio deriva da quello dello scrittore di romanzi gialli francese Maurice Leblanc, autore dei racconti di Arsenio Lupin[1]: in Giappone, «Lan» e «Mauri» si pronunciano «Ran» (la lingua del posto non distingue la «l» e la «r») e «Mōri».

In giapponese, Ran vuol dire "orchidea".

Gli ideogrammi del nome "Ran Mori" in cinese si pronunciano "Lan Maoli".[2]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ran Mori nasce a Tokyo ed è l'unica figlia di Kogoro Mori, un detective privato, e di Eri Kisaki, un'avvocatessa di grande successo. Fin dall'inizio della serie, la ragazza vorrebbe la riappacificazione dei genitori, separati per motivi stupidi, spiegati nel secondo film. Essendo la donna di casa, spesso fa rigare dritto il padre, che apparentemente vorrebbe dedicarsi solo a bere e poltrire. La sua migliore amica fin dall'infanzia è Sonoko Suzuki, ma è amica anche di Kazuha Toyama.

Fin dall'inizio della serie, è innamorata del suo amico d'infanzia Shinichi Kudo, il protagonista della serie. Il suo amore è inconsapevolmente corrisposto, ma a causa del rimpicciolimento del ragazzo i due non possono dichiararsi l'un l'altro. Il loro rapporto è molto complicato e profondo, lacerato dalla distanza e dalla nostalgia. Spesso cita Shinichi in presenza di Conan, mostrandogli tutto il suo affetto e tutta la sua pazienza nell'aspettarlo. Con l'arrivo di Conan, quasi si poggerà sull'incredibile somiglianza che i due hanno, arrivando alcune volte a sospettare della sua doppia identità. Conan riuscirà sempre a cavarsela, promettendole che un giorno Shinichi tornerà da lei. Nel caso avvenuto a Londra, dopo una litigata, inaspettatamente Shinichi si dichiara a lei, dicendole:

« Tu sei come un caso difficile e complicato! Mescoli talmente tanti sentimenti inutili, che anche se io fossi Holmes non riuscirei mai a risolvere i tuoi ragionamenti! Io non so decifrare il cuore della ragazza che amo... »

(Shinichi Kudo nel file 1 del volume 72 e nell'episodio 621 dell'anime)

Nonostante sia la coprotagonista femminile, non ha mai avuto un confronto diretto con l'Organizzazione nera, l'antagonista principale della serie, dovuto anche al fatto che Conan le nasconde la verità e l'esistenza dell'organizzazione per non coinvolgerla ed esporla a pericoli. Durante il caso della festa di Halloween, salva Ai Haibara da Vermouth, facendole da scudo, non vedendo però la donna in faccia e quindi non associandola a Sharon Vineyard. Quest'ultima non le spara, sentendosi in debito verso colei che, un anno prima, le aveva salvato la vita a New York.

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Il sondaggio sulla popolarità dei personaggi indetto da eBookJapan dal 12 aprile al 12 maggio 2011 tra i lettori di Detective Conan (a livello internazionale) ha dato a Ran il quinto posto, con 347 voti.[3] Per il lancio del quindicesimo film, il sito ufficiale dei movies della serie ha organizzato un sondaggio sui primi dieci personaggi della storia.[4] La Mori è risultata quinta. In onore della pubblicazione dell'ottocentesimo capitolo del manga, Shonen Sunday ha tenuto un sondaggio/concorso di popolarità, con novantuno personaggi di Detective Conan tra cui scegliere. Ran ha ottenuto il sesto posto assoluto con 612 voti.[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Volume 4, note dell'autore.
  2. ^ Terzo film.
  3. ^ 『名探偵コナン』 人気投票結, ebookjapan.jp, 12 maggio 2011. URL consultato il 9 gennaio 2016.
  4. ^ 名探偵コナン「キャラクター人気投票」, conan-movie.jp, 2011. URL consultato il 9 gennaio 2016.
  5. ^ Shonen magazine detective conan official poll results published [magazine pic], forum.dctp.ws, 28 febbraio 2012. URL consultato il 9 gennaio 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]