Marcella Malaspina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Marcella Malaspina (... – 1630) è stata una nobile italiana.

Stemma dei Malaspina Spino Fiorito

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Era unica figlia di Alfonso Malaspina (?-1594), della linea dei marchesi di Gragnola, derivati dai Malaspina di Fosdinovo, e di Ginevra Marioni (?-1612).

Sposò segretamente nel 1605 il marchese di Solferino Cristierno Gonzaga, chiacchierato e odiato dai suoi sudditi. Il matrimonio provocò risentimento nel duca di Mantova Vincenzo I Gonzaga e nel fratello di Cristierno Francesco, per questioni legate alla famiglia della sposa e chiedeva l'annullamento del matrimonio.[1] La frattura tra i due fratelli si ricompose l'anno seguente.

Nel 1624 Marcella, a causa di dissidi famigliari, abbandonò Solferino per Azzano di Verona, portando con sé i figli. Cristierno nel 1626 si recò alla casa della moglie minacciandola e a nulla valsero gli interventi di Ferrante III Gonzaga duca di Guastalla e del duca di Mantova Ferdinando Gonzaga.

Entrambi morirono di peste nel 1630, come i figli Luigia e Francesco.

Discendenza[modifica | modifica wikitesto]

Marcella e Cristierno ebbero tre figli:

  • Luigia (1611-1630);
  • Carlo (1616-1680), principe di Castiglione e di Solferino;
  • Francesco (1618-1630).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Massimo Marocchi, Storia di Solferino, Castiglione delle Stiviere, 1994.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Pompeo Litta, Famiglie celebri d'Italia. Malaspina, Torino, 1835, ISBN non esistente.
  • Massimo Marocchi, Storia di Solferino, Castiglione delle Stiviere, 1994.