Andrea Malaspina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Andrea Malaspina
Marchese di Fosdinovo
In carica 1565-1610
Trattamento Marchese
Nascita Fosdinovo
Morte Fosdinovo, 1610
Sepoltura Fosdinovo
Dinastia Stemma Malaspina (spino fiorito).png Malaspina della Verrucola e di Fosdinovo
Padre Giuseppe Malaspina
Madre Aloisia Doria
Figli Giacomo
Religione cattolicesimo
Malaspina
Marchesi di Fosdinovo
Coat of arms of the House of Malaspina (Spino Fiorito).svg

Gabriele
Spinetta
Galeotto I
Gabriele I
Spinetta II
Antonio Alberico I
Giacomo I
Gabriele II
Lorenzo
Figli
Galeotto II
Giuseppe
Andrea
Figli
Giacomo II
Pasquale
Ippolito Malaspina
Carlo Francesco Agostino
Gabriele III
Carlo Emanuele

Andrea Malaspina (Fosdinovo, ... – Fosdinovo, 1610) è stato un nobile italiano. Figlio di Giuseppe Malaspina, fu il decimo marchese di Fosdinovo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Andrea Malaspina era il figlio secondogenito del marchese di Fosdinovo Giuseppe Malaspina (1533-1565).

Dopo la reggenza della madre Aloisia Doria (1565-1573), Andrea Malaspina divenne marchese di Fosdinovo dopo la rinuncia a tale titolo del fratello maggiore Ippolito Malaspina, al fine di percorrere una carriera militare che lo porterà a diventare Gran Maestro dell'Ordine di Malta. Andrea Malaspina riformò nel 1577 gli Statuti del Comune e fece lastricare le vie interne di Fosdinovo nel 1582. Sempre sotto il suo marchesato venne rifondata la Chiesa di San Remigio (posta sullo stesso sito della vecchia, ma con diverso orientamento), vi furono le prime testimonianze dell'esistenza della Confraternita dei Rossi (1570 c.a.), ancora attiva oggi, e venne costruito l'Oratorio dei Rossi o del Santissimo Sacramento (1581-1605), come luogo di ritrovo della nuova confraternita. Fu sempre in questo periodo che la Diocesi di Luni (di cui Fosdinovo faceva parte) venne divisa in ventidue Vicari foranei: Fosdinovo ne rappresentava uno dei ventidue, ospitando un migliaio di fedeli, da cui dipendevano parecchie parrocchie (anche esterne al dominio dei Malaspina).

Discendenza[modifica | modifica wikitesto]

Sposò Vittoria Di Negro, con cui ebbe:

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie