Lidia Vitale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Lidia Vitale (Roma, 12 ottobre 1972) è un'attrice italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Lidia Vitale è nata a Roma il 12 ottobre. Laureata in Sociologia alla Sapienza con indirizzo Comunicazioni e Mass Media e una tesi di laurea sui Sistemi Produttivi dell’Audio Visivo in Australia, ha svolto parte del suo percorso di studi ad Amsterdam. Per sostenersi e imparare la “macchina cinematografica” ha lavorato in produzione nel cinema, cominciando come assistente personale di Carlo Degli Esposti e poi sui set. 
Come giovane madre single, ha lavorato duramente per mantenere non solo la sua bambina (Blu Yoshimi, anche lei volto del cinema), ma anche il suo sogno di diventare attrice.

Dal 1989 studia e continua a studiare con i membri dell’Acotrs’ Studio tra cui, Michael Margotta, Susan Batson, Doris Hicks, Geraldine Baron, Elisabeth Kempt e Mary Setrakian. Questo le ha permesso di diventare Finalist all’Actors’ Studio di Los Angeles dove ha vissuto per un anno, ha ottenuto un permesso di lavoro O1 e ha creato, con la regia di Eva Minemar (membro a vita dell’Actors’ Studio), Solo Anna: un one woman show sulla vita di Anna Magnani con cui ha debuttato nel 2012 a Los Angeles e da allora continua ad andare in scena in tutto il mondo: è stato a New York, Cleveland, Melbourne e nelle maggiori città Italiane con ottime recensioni. Ad oggi si sta dedicando alla realizzazione di un film sulla vita dell’attrice a livello internazionale.

E’ nelle sale Europee dal 21 settembre 2017 con Tulipani, protagonista per il premio Oscar Olandese Mike Van Diem nel ruolo di Immacolata dopo essere stati selezionati per il Toronto Film Festival (TIIF) e aver aperto il Nederlands Film Festival (NFF). Nel 2017 ha partecipato al film di Andrea Molaioli, Slam –Tutto per un Ragazza- e The Start Up di Alessandro d’Alatri; mentre per la televisione l’abbiamo vista protagonista del primo episodio della serie RAI Non Uccidere nel ruolo di Alessia Randi. In uscita per il cinema Niente di Serio di Lazslo Barbo al fianco di Claudia Cardinale, Actus Reus di J. Grass al fianco di Blu Yoshimi, Twins di L.Bava e per la televisione Mario Francese per la Tao Due diretta da Michele Alaique

Alcuni dei ruoli che l’hanno resa nota al cinema: Il magistrato Giovanna Carati ne La Meglio Gioventu’ di M.T. Giordana (uncertain regard 2002); Giovanna ne I Nostri Ragazzi di I. De Matteo, Delfina ne La Bellezza del Somaro di S. Castellitto, Romana in Tutti Contro Tutti di Rolando Ravello, Francesca in Cose da Pazzi di V. Salemme, Tiger Boy (ten short list agli oscar 2012) di G. Mainetti e tanti altri ancora. Per la televisione ricordiamo: Marzia Gullotta nelle due stagioni RAI di Medicina Generale, ne I liceali 2, in Tutta la Musica del Cuore, Baiciato dal Sole, Non Uccidere, etc…

Come regista e produttrice: nel 2016 ha realizzato i primi 3 episodi di una web serie 5 Fathers con un cast d’eccezione e sta sviluppando la serie completa; ha realizzato altri 2 pilot per altre 2 web serie: Un Pesce Fuor D’acqua (la storia dello chef Massimo Riccioli attraverso le sue ricette) e Le Gonfiate; nel 2007 il cortometroggio Musica per i Miei Occhi che ha vinto numerosi premi (tra cui Miglio attrice Blu Yoshimi per il Chicago Film Festival) e nel 2002 lo spettacolo Donne di Una Certa Classe dell’autrice Janet Feindel da cui sono emerse attrici come Luisa Ranieri.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Formatasi secondo il metodo Strasberg dall'età di 18 anni, il 4 settembre 2012 ha ricevuto il Premio 'Anna Magnani' "emergenti".

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN220705888 · LCCN (ENno2011186963
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie

Intervista a Lidia Vitale