Learco (Mondo Emerso)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Learco
SagaCronache del Mondo Emerso
AutoreLicia Troisi
1ª app. inLe guerre del Mondo Emerso
Ultima app. inLe leggende del Mondo Emerso
Specieumano
SessoMaschio
Professioneguerriero , principe, re
AbilitàDohor (padre)

Learco (fratello maggiore omonimo deceduto)

Neor (zio)

Dubhe (moglie)

Neor (figlio)

Fea (nuora)

Amina (nipote)

Kalth (nipote)

Learco è un personaggio immaginario della saga del Mondo Emerso della scrittrice Licia Troisi.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

È il legittimo erede al trono della Terra del Sole. Figlio di Dohor e Sulana, è stato concepito contro la volontà della madre, rimasta addolorata della perdita del primo figlio, chiamato Learco anch'esso. La madre non lo riconoscerà e per lei, Learco rimarrà sempre un estraneo. Solo il giorno della sua morte lo chiama e gli dice in modo quasi esplicito di uccidere il marito Dohor. Ma il suo cuore è troppo tenero, non vuole partecipare alla guerra, non vuole uccidere. Allora il padre lo manda in guerra con il cognato. lì Learco uccide un vecchio, uccide per la prima volta e si sente in colpa, si pente di averlo fatto.

Durante un suo viaggio si imbatte in un villaggio, Selva, che è nel bel mezzo di un mercato di schiavi. Vi capita proprio nel momento in cui stanno vendendo due schiave. Learco, forse preso in un momento di follia, le "compra" a peso d'oro e le porta a palazzo, promettendo loro un lavoro.Nel viaggio di ritorno sente una delle due ragazze piangere sulle rive di un piccolo fiume e la consola dicendole che bisogna dimenticare di quello che è successo.

Torna a palazzo e affida le due ragazze al suo attendente per lavorare come serve all'interno del palazzo. Nel frattempo suo zio Neor è tornato a corte dopo un lungo periodo di esilio per aver complottato contro il re. Learco è molto legato a suo zio così la sera del suo ritorno, Neor gli chiede di far parte di un complotto contro Dohor.Ma Learco è spaventato così chiede del tempo per riflettere, girovagando per il palazzo incontra Sanne, una delle schiave che aveva condotto a palazzo, che in realtà è Dubhe. I due parlano, e da quella sera si incontrano ogni notte nei giardini. Poi una sera durante un'indagine Dubhe viene colta sul fatto dal principe che girovagava per il palazzo, learco la porta così in una stanza e le chiede di dirgli la verità su chi è e cosa vuole, lei senza più difese gli racconta la sua vita. I due vivono un momento di passione.

Poche sere dopo Learco la porta in un posto dove risiede una congiura poiché ha deciso di accettare la proposta di Neor per l'odio nei confronti di suo padre per la maledizione di Dubhe. Il giorno seguente è la data prevista per la riconciliazione di Neor e Dohor, ma il re compie un gesto inaspettato: dopo che Neor si è inginocchiato, il re prende la spada e lo uccide. Il re era infatti a conoscenza del complotto. Learco e Theana (il vero nome della schiava) vengono arrestati. Dubhe invece riesce a darsi alla fuga così va all'Accademia per liberare Learco e Theana dove sono prigionieri. Dopo la fuga il terzetto si nasconde nella grotta di Dubhe nella terra del Sole dove recuperano le forze per andare alla volta del confine con la Terra del Mare dove li aspettano i cavalieri del Consiglio delle Acque, ma durante il viaggio vengono sorpresi da Forra e dai soldati che prendono Learco e Theana e li portano via. Nel frattempo Dubhe duella contro Forra e lo uccide. Learco e Theana nel frattempo vengono fatti prigionieri della Gilda, ma vengono liberati da Ido che dice loro che la battaglia era iniziata e Dubhe ha liberato la Bestia facendo strage.Learco chiede aiuto a Theana la maga conosce un'arma in grado di liberare Dubhe dalla Bestia,ovvero la Lancia di Dessar,manufatto elfico in grado di rompere i sigilli, ma che non può essere maneggiata da mani umane.Durante il rito però la maga non riesce a indirizzare il potere della lancia, Interviene però Nihal richiamata da Sennar poiché è una Consacrata quindi l'unica capace di attivare la lancia , e con questo intervento salva sia Dubhe che Theana. dopo la battaglia,Learco chiede a Dubhe di sposarla e diventano re e regina.

Cinquant'anni dopo con l'inizio delle Leggende,Learco e Dubhe hanno un figlio, Neor e due nipoti Amina e Kalth,figli dello stesso.Viene a sapere a sorpresa dell'arrivo di San poiché era sparito e Learco si era sentito in colpa per la sua scomparsa poiché aveva promesso a Ido che si sarebbe preso cura del mezzelfo. Il re lo accolse come un eroe ma morirà colpito dal morbo sparso da San nella sua camera.

Learco appare nelle serie di romanzi Le guerre del Mondo Emerso e Le leggende del Mondo Emerso.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Fantasy Portale Fantasy: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di fantasy